Morte Nadia Toffa, Elena Santarelli: "Se potete, chiedetele perdono per i vostri messaggi orrendi"

Anche Elena Santarelli ha reso omaggio a Nadia Toffa tramite i social.

Ieri è stato il giorno che ha segnato la scomparsa di Nadia Toffa, la conduttrice e Iena dell'omonimo programma televisivo di Italia 1 che è venuta a mancare dopo una battaglia contro il cancro durata circa due anni.

Anche Elena Santarelli ha voluto rendere omaggio alla conduttrice bresciana, morta a soli 40 anni, con alcune Instagram Stories condivise tramite il proprio profilo ufficiale.

Come ricordiamo, anche l'attrice e showgirl latinense ha avuto a che fare indirettamente con un brutto male, supportando il figlio Giacomo nella battaglia contro la malattia che, fortunatamente, ha vinto.

Per questo motivo, la Santarelli, oltre a rendere omaggio alla Toffa, si è anche scagliata contro gli haters che presero di mira la Iena con messaggi pesantissimi, invitandoli a chiedere perdono:

Ciao Nadia. Hai sempre avuto cura di sapere di Jack, sei sempre stata positiva quelle volte che riuscivo a sentirti. In silenzio hai sostenuto il progetto Heal e chissà quante altre associazioni. Il mio pensiero va alla tua mamma e al tuo papà e a tutta la tua famiglia. A tutti voi che in passato avete lasciato messaggi orrendi sotto le foto di Nadia, se potete chiedete perdono.

Nella seconda storia di Instagram, Elena Santarelli ha riportato alcune dichiarazioni di Nadia Toffa riguardo il cancro ("Rivendico il diritto di parlare apertamente della nostra malattia, che non è esibizionismo né un credersi invincibili, anzi: è un diritto a sentirsi umani. Anche fragili, ma forti nel reagire"), aggiungendo il seguente commento:

In molti, ti hanno capito Nadia.

  • shares
  • Mail