Vissani: "Clinton mi fece innervosire. Aveva un uomo che gli portava la Coca Cola, lo chiusi nel cesso"

Gianfranco Vissani racconta a Vero e più vero un retroscena riguardante la visita in Italia di Bill Clinton nel 1999: "Aveva un uomo di colore che gli stava dietro e gli portava la Coca Cola tutte le volte. Lo chiusi dentro al cesso"

Bill Clinton mi fece un po’ innervosire”. Gianfranco Vissani racconta a Vero e più vero quando nel 1999 cucinò per l’allora Presidente degli Stati Uniti in visita in Italia.

Lo chef umbro definisce l’ex Presidente “un amico”, ma ricorda anche un curioso retroscena relativo a quella cena che vedeva anche la presenza dell’allora premier Massimo D’Alema.


“Clinton aveva un uomo di colore che gli stava dietro e gli portava la Coca Cola tutte le volte”, confessa Vissani. “Dissi: senti, con tutti i vini che abbiamo qui, la più grande enologia al mondo, tu mi vieni a rompere con la Coca Cola?’. Lo chiusi dentro al cesso”.
  • shares
  • Mail