Temptation Island, Alessio Bruno arrestato: scontro social tra la fidanzata e Francesco Chiofalo

Tutta 'colpa' di un'intervista concessa da Lenticchio...

È bagarre dopo l'arresto dell'ex single di Temptation Island Alessio Bruno, condannato per spaccio di cocaina. Nelle ultime ore sui social è scoppiato un botta e risposta al vetriolo tra la sua fidanzata e la coppia formata da Francesco Chiofalo e Antonella Fiordelisi.

Tutto nasce dall'intervista di Chiofalo rilasciata al settimanale DiPiù:

Attualmente Alessio si trova in carcere: piange e si dispera per quello che ha fatto. Ho contattato la sua famiglia, ho detto loro che per qualunque cosa io sono qui, ma certo Alessio ora deve fare i conti soprattutto con se stesso e con i suoi errori. Sinceramente non mi ha mai detto di sentirsi in un certo senso inferiore rispetto a Eleonora (come invece sostenuto da Bruno, Ndr), quindi non posso commentare queste affermazioni. Ma quello che posso dire è che Alessio, dopo la fine della sua storia d’amore con Valeria Bigella, accanto a Eleonora sembrava aver ritrovato una certa serenità.

Parole che hanno scatenato la furiosa reazione della D'Alessandro, la quale su Instagram Stories ha replicato così:

Non voglio lamentarmi del fatto che questo caso sia sulla bocca di molti. Alessio ha un seguito ed è normale che la situazione venga presa di mira da pagine web e giornali, ma da qui a DICHIARARE IL FALSO all’interno di interviste rilasciate sotto compenso ed esclusivamente per fare ‘scoop’, ce ne passa. Questa è DIFFAMAZIONE.

La modella ha precisato che il suo fidanzato non si troverebbe in prigione, al contrario di quanto detto da Chiofalo:

Alessio è stato arrestato ma chi conosce un attimo la legge italiana sa che la pena sotto i tre anni è punita con gli arresti domiciliari. Alessio è chiuso in casa, pentito, sta pagando le conseguenze delle sue azioni ma sta affrontando le cose da uomo.

Quindi l'affondo:

Vorrei poi aggiungere che gli amici veri sono altri, chi mi ha chiamata, chi ci ha fatto sentire con i fatti la sua presenza, non un ragazzo che dichiara ai giornalisti di aver chiamato i genitori di Alessio dopo quello che è successo, ma in realtà ha scritto due messaggi in Direct su Instagram alla sottoscritta, niente di più e niente di meno!

Apriti cielo. Chiofalo ha contro-replicato in un commento (poi eliminato) a un post Instagram del blog Isa e Chia:

La ragazza (la D'Alessandro, ndr) è affamata di visibilità, attacca me senza motivo pur di farsi scrivere due articoletti di gossip. Ho contattato lei personalmente una volta saputo dell’arresto di Alessio per dirle che se serviva a lei e famiglia io c’ero per qualsiasi cosa. Le ho detto che ero dispiaciuto dell’accaduto a prescindere da tutto e le ho lasciato anche il numero mio personale in caso le servisse qualsiasi cosa (...) Non la biasimo, prova a diventare famosa da anni. Sono anni che ci gira intorno ma non c’è mai riuscita. Nessuno se la è mai ca**ta neanche per sbaglio. Ormai ha 30 anni suonati ed è alla frutta. Se pensa veramente di diventare famosa con l’arresto del ragazzo è proprio una poveraccia. A questo punto mi pento di essermi comportato da amico nei loro confronti.

Ancora più severa la fidanzata di lui, Antonella Fiordelisi:

Quanto mi fa pena questa ragazza! E pensare che Francesco da grande uomo le ha anche scritto in privato dicendo che per qualsiasi cosa lui le stava vicino! La gente fa veramente schifo. Vai a lavorare invece di attaccare amici per farti fare 2 articoli. Allibita. Non è colpa mia se il tuo ragazzo per portarti in vacanza è stato costretto da te a vendere la cocaina. Tu sapevi tutto, sei sempre stata sua complice. Che non sapessi da dove venivano tutti i soldi di Alessio, se permetti, non ci crede proprio nessuno. Quindi zitta e metti la testa sotto la sabbia che siete due delinquenti, tu e il tuo ragazzo.

Poco dopo, Chiofalo ha provato a chiudere il caso postando un video su Instagram Stories, dai toni decisamente più teneri, tentando così di scaricare la responsabilità sul giornalista della rivista di gossip:

Ho visto che un amico c'è rimasto male per un piccolo articolo, per una piccola spunta in un articolo. Mi hanno chiesto cose, che sono state riportate e un po' tradotte dal giornalista. Questo mio amico è un uomo vero, non è uno che di fronte alle difficoltà piange e si dispera, ma affronta i problemi con determinazione. Non è successo niente di grave, ma ci tenevo a sottolinearlo, perché forse col giornalista ci siamo capiti male.

  • shares
  • Mail