Jay-Z prende la metro e New York impazzisce

Jay-Z rappresenta al 100% il Sogno Americano. Da spacciatore a superstar dell'hip-hop: nel giro di 15 anni Shawn Carter - questo il suo vero nome - ha costruito un impero da milioni di dollari e ha sposato una collega altrettanto famosa: Beyonce. Con lui si può usare quella vecchia frase: "Si è fatto da solo"- Tutto merito di una serie di scelte giuste e a quel pizzico di fortuna che, nelle storie di successo, non guasta mai.

Due sere fa Jay-Z ha deciso di prendere la metropolitana di New York per recarsi al nuovissimo Barclays Center. Chi c'era sul palco? Lui medesimo. La decisione di viaggiare insieme ad una mandria di comuni mortali - seppur per poche fermate - è stata apprezzata da fan e curiosi che hanno immediatamente circondato il rapper. Non capita tutti i giorni di vedere un uomo la cui fortuna è stimata intorno ai 450 milioni di dollari.

Jay-Z si è calato nelle viscere della Grande Mela, ma non senza aver prima preso le giuste precauzioni. A proteggerlo dalla folla c'era un gruppo di uomini corpulenti e dallo sguardo torvo. Nascosto dietro questi omoni, il marito di Beyonce sembrava un non-giovane qualunque. E dire che è proprio lui ad aver il passato da gangster. Poverino, sembra quasi che abbia paura della gente.

Chissà cosa gli sarà passato in testa durante questo bagno di umanità. Forse qualcosa del tipo: "Era meglio se prendevo la mia Bentley. Potevo anche parcheggiare in doppia fila, tanto...chissenefrega!".

  • shares
  • Mail