Neymar, indagata l'accusatrice

Najila Trindade è nel mirino della polizia di San Paolo per estorsione e calunnia.

Najila Trindade, la modella brasiliana che sostiene di essere stata stuprata in un albergo parigino dal calciatore verdeoro Neymar, è passata dalla condizione di potenziale vittima a quella di indagata per estorsione e querela calunniosa: lo rende noto il portale di notizie Uol.

La nuova situazione si è creata dopo che la polizia di San Paolo, all'inizio della settimana, ha reso noto di aver terminato le indagini avviate nei confronti del giocatore del Paris Saint Germain, dichiarando che non ci sono abbastanza elementi per accusarlo formalmente.

"È importante sottolineare che tutti coloro che attivano la polizia di Stato per una falsità possono essere puniti. E questo deve essere verificato. Quindi, sì: esiste questa indagine", ha detto il direttore del dipartimento di polizia della città di San Paolo, commissario Albano David Fernandes.

  • shares
  • Mail