Giulia De Lells: "Avevo rifutato il libro sul tradimento, ma è giusto piangere che non si è mai pianto"

L'ex-influencer elabora il tradimento di Andrea Damante in libreria: "Mondadori me lo ha proposto, io scioccata!"

È notizia di alcuni giorni fa che, prossimamente, nelle librerie di tutta Italia, sarà possibile acquistare il primo libro firmato da Giulia De Lellis, "Le corna stanno bene su tutto". L'ex-corteggiatrice di Uomini e Donne, ora affermatissima influencer, ha voluto raccontare il tradimento che ha subito alcuni mesi fa, quando era sentimentalmente legata a Andrea Damante. L'ex-tronista le avrebbe regalato un bel paio di corna, così la modella, senza perdere occasione, ha deciso di trasformare l'ambita ricompensa in un eccezionale accessorio modaiolo.

Ritrovata la stabilità tra le braccia del motociclista Andrea Iannone, Giulia De Lellis ha rivelato come sia nato in lei il desiderio di rispolverare il triste episodio dalla scatola dei ricordi e di dargli forma scritta in un libro. Ecco le parole, riportate da Gossip e Tv, con cui l'influencer ha ripercorso le prime fasi di ideazione e realizzazione dell'opera prima:

Ho scritto un libro, ragazzi! Non l’ho scritto da sola […] però di base ho raccontato una storia, una storia particolare […] La cosa scioccante è stata quando io ho ricevuto la chiamata da Mondadori. Mi convocano in agenzia mi siedo... "Giulia, vuoi scrivere un libro?". C’è stata una polemica che Giulia De Lellis ha letto due libri nella sua vita, e non me ne vergogno, lo sapete... ve l’ho sempre detto... però insomma Mondadori che viene da me con gioia ed entusiasmo a farmi questa proposta... rimangio scioccata!

L'influencer ha poi confessato di aver inizialmente rifiutato l'invito dell'azienda a scrivere il libro, salvo poi accettare l'idea di mettere nuovamente al corrente della propria vita sentimentale le centinaia di migliaia di seguaci che la sostengono ogni giorno:

Sono andata da una persona che attualmente è molto importante. Raramente io prendo consigli perché sono un po’ testarda e faccio sempre un po’ di testa mia… Questa persona mi fa: "Giulia, fallo" perché innanzitutto è giusto che tu ti pianga un morto che non ti sei mai pianta.
  • shares
  • Mail