Temptation Island, tentatrice Ornella: "Nunzia non è stata abbastanza forte da sopportare idea di rimanere sola"

Le dichiarazioni della tentatrice di Arcangelo che ha contribuito alla fine (definitiva?) della storia d'amore con Nunzia

Intervistata dal magazine di Uomini e Donne, Sonia Onelli, la tentatrice che ha fatto cadere ai suoi piedi Arcangelo Bianco, entrato a Temptation Island con la fidanzata Nunzia Sansone, ha detto la sua sulla coppia scoppiata dopo 13 anni d'amore:

Probabilmente in questi anni anche Nunzia avrebbe dovuto porsi degli interrogativi in più e ascoltare il suo cuore invece di dare importanza sempre e solo a ciò che pensava il suo fidanzato, mettendo così da parte se stessa e vivendo in funzione di lui.

Sonia ha risposto così quando le è stato chiesto cosa ha trovato in lei Arcangelo:

La semplicità, la naturalezza e un carattere forte con il quale confrontarsi, un aspetto che forse non trovava nella sua fidanzata. Sono una ragazza che non dà confidenza facilmente a chiunque e credo abbia apprezzato la mia riservatezza. Inizialmente con me è stato molto bloccato dalle telecamere: cercava di giocare un po’ con tutte Ie ragazze, forse per non far capire che tra di noi era nato un feeling. Poi, inevitabilmente, la realtà dei fatti è uscita fuori.

La tentatrice ha rivolto a Nunzia critiche anche in maniera più esplicita:

Penso che Nunzia non riesca a comprendere che l’amore non si implora e che non è controllando l’altra persona che si risolvono le cose. Dovrebbe pensare anche a quello che vuole lei, piuttosto che forzare Arcangelo controllandolo giorno e notte non fa che spingerlo a comportarsi peggio.

Quindi l'affondo finale, a proposito del secondo falò di confronto richiesto da Nunzia, con tanto di bacio perdonato:

No, non lo avrei mai fatto. Probabilmente avendo avuto lui come unico uomo della sua vita, Nunzia non è stata abbastanza forte da sopportare l’idea di rimanere sola.

  • shares
  • Mail