Francesco Monte: l'amore con Isabella De Candia è sbocciato durante la storia con Giulia Salemi? L'ex tronista risponde

Il lungo sfogo di Francesco Monte dopo i gossip di queste ultime settimane.

Il settimanale Spy ha fornito una ricostruzione interessante riguardante la fine della storia d'amore tra Francesco Monte e Giulia Salemi, che si sono conosciuti e innamorati durante la terza edizione del Grande Fratello Vip, e la conseguente nascita della nuova love story tra l'ex tronista di Uomini e Donne e Isabella De Candia.

Stando a quanto pubblicato da Spy, sostanzialmente, Francesco Monte avrebbe conosciuto Isabella durante la propria relazione con la Salemi, aggiungendo che il sentimento sarebbe sbocciato sempre durante il medesimo periodo.

Secondo Spy, sarebbe stato il comico Pio D'Antini, del duo Pio & Amedeo, uno degli amici più cari di Francesco Monte, ad aver presentato Isabella De Candia, una delle migliori amiche della moglie del comico pugliese, all'ex tronista.

Tutto ciò sarebbe accaduto durante il mese di aprile, periodo di tempo durante il quale Monte e la Salemi risultavano ancora ufficialmente fidanzati.

La rottura definitiva tra Francesco Monte e Giulia Salemi si sarebbe consumata durante il Festival di Cannes, che si è tenuto a Cannes dal 14 al 25 maggio 2019, dopo una litigata che ha portato al definitivo addio.

Dopo la fine della storia con Giulia Salemi, quindi, Francesco Monte e la De Candia avrebbero cominciato, piano piano, ad uscire allo scoperto (anche la De Candia, sempre secondo Spy, era impegnata con un'altra persona).

La nuova storia d'amore di Francesco Monte, quindi, è iniziata con il rumor, non proprio leggero, di un presunto tradimento dell'ex tronista nei riguardi della Salemi.

Francesco Monte, quindi, ha deciso di sfogarsi su Instagram, replicando a queste voci e commentando anche le gravissime minacce di morte ricevute in questi giorni:

In questo ultimo mese, ho preferito restare in silenzio facendo sfogare tanta gente con la propria immaginazione e perversione mentale. Ora intervengo perché la follia e l'ignoranza totale è stata raggiunta: minacce di ustioni con acido, di morte, di incidenti mortali, continui messaggi verso amici, parenti... Ecco questi sono solo alcuni esempi di ciò che è scaturito... Da cosa? Da due persone che, in modo maturo, non proseguono più un cammino insieme! Proprio per questo, dico basta! Mi dissocio totalmente da tutto quello che, negli ultimi 30 giorni, si scrive. Punto primo: la storia tra me e Giulia si è conclusa come la maggior parte delle persone civili e adulte fanno. Parlando! Avendo compreso che, per incompatibilità, non sarebbe stato possibile andare avanti. Non c'è una vittima o un carnefice, semplicemente questa è la vita e a volte le cose vanno e a volte non vanno sempre come ci si aspetta. Tutto quello che si cerca di trovare come giustificazione alla chiusura della nostra storia è frutto della spasmodica ossessione di gente che dovrebbe accettare e rispettare quelle che sono le scelte della nostra vita, della mia vita, senza elevarsi a giudice e giuria, pretendendo di voler sapere, di parlare per conto di, di intromettersi nella mia vita privata, disturbando e molestando parenti, amici e strutture lavorative. Punto secondo: mi dissocio totalmente da tutti i vari flirt che mi sono stati attribuiti nell'arco di 30 giorni neanche fossi Casanova o Rocco Siffredi. Mi complimento con chi ha così tanta creatività nel creare queste assurde e paradossali storie alla Stranger Things che partono da presunti like sospetti per tutti i maligni e malpensanti? La realtà delle cose, a volte, è molto più semplice. Nessuno ha tradito nessuno ed entrambe le parti ne siamo al corrente, la persona che, in questi giorni, è stata vista con me e ha creato così tanti clamori e lungometraggi, l'ho conosciuta ben oltre la fine della mia relazione con Giulia, poi se ci si vuole ricamare sopra altro, come tanta gente ha fatto sin dall'inizio e tuttora continua pure, fate pure da soli! Il mio unico errore è non considerarmi un personaggio pubblico e, come tale, vivo la mia vita alla luce del sole. Il mio vivere e camminare a testa alta rappresenta il fatto che tutte le dicerie, storielle, e chi più ne ha più ne metta, dette da tal dei tali e giornalisti vari sono delle grandi falsità.

  • shares
  • Mail