Grande Fratello 16, Kikò Nalli parla di Ambra: "Se riuscirà ad avere la forza che io, questa storia avrà un lieto fine"

Dopo il rientro a casa, Kikò Nalli parla a Nuovo Tv del rapporto con Ambra Lombardo, con l'ex Tina Cipollari e i figli

Kikò Nalli, ripresa la sua attività di hair-stylist ad alcune settimane dalla fine dell'esperienza televisiva come concorrente del Grande Fratello 16, è tornato a parlare del rapporto con una delle ex-coinquiline, Ambra Lombardo, che ha iniziato a frequentare anche lontano dalle telecamere del programma di Canale 5. L'interesse reciproco dei due, scoppiato già durante la permanenza forzata nella casa di Cinecittà, aveva fatto storcere il naso a uno dei figli del parrucchiere, avuto dal precedente matrimonio con l'opinionista Tina Cipollari. Tante le polemiche su Instagram, che Kikò ha letto tra le mura del Grande Fratello 16 e su cui ha avuto da discutere con il diretto interessato una volta rientrato a casa, così come rivelato in un'intervista per Nuovo Tv:

Credo che a fargli dire quelle cose sia stato solo il senso di protezione nei miei confronti. Da quando mi sono lasciato con Tina non gli avevo fatto conoscere nessuna nuova fidanzata. Magari c’è stata un po’ di paura che io potessi allontanarmi. C’è del tenero, però, nel suo sfogo significa che è così innamorato di suo padre che ha provato un po’ di gelosia. Ho parlato con loro in modo sereno e ho detto loro di aspettare prima di giudicare qualcuno. Col tempo cercherò di trasmettere ai miei ragazzi la positività che sento io nei confronti di Ambra.

E Tina Cipollari, nota per la sua lingua tagliente alla corte di Maria De Filippi di Uomini e Donne, come ha commentato la nuova frequentazione dell'ex-marito e l'esperienza all'interno della casa più spiata di Italia?

Tina può fare qualche battuta, ma non è una persona che giudica. Comunque ha detto che Ambra è una bellissima donna. Io e Tina siamo persone intelligenti e siamo una famiglia unita. Anche se non siamo più sposati, abbiamo tre figli fantastici. Mi ha dato un lungo abbraccio e si è complimentata con me, dicendo che all’interno della Casa sono stato il papà di tutti. Sono corso a casa ad abbracciare i miei figli, anche se erano le quatto del mattino. Tina li ha preparati e ci siamo abbracciati a lungo piangendo. Io vivo per loro.

A proposito della professoressa Ambra Lombardo, Kikò Nalli non nutre dubbi sulla sua sincerità, ma non teme comunque dei cambi di rotta improvvisi, temprato dal suo passato amoroso turbolento:

È una splendida ragazza e potrebbe avere chiunque, però non mi sembra impossibile che perda un po’ la testa per un uomo come me. Io al momento sono tranquillo. Se, però, mi fossi sbagliato ho le spalle talmente larghe che non mi farebbe alcun male. Se Ambra riuscirà ad avere la forza che io, questa storia avrà un lieto fine. La voglio conoscere meglio e da lì prenderemo le nostre decisioni. Io sto cercando una casa più grande a Roma, mentre Ambra lo stesso a Milano. Ora innanzitutto devo recuperare il tempo trascorso lontano dai miei figli e colmare la mancanza che ho sentito all’interno della Casa, poi piano piano si vedrà. In lei vedo una persona molto seria e le ho detto di prenderci del tempo per conoscerci. Per capire se effettivamente è una donna che possa stare al mio fianco ci devo pranzare, andare a letto, ridere e piangere. E lei mi ha risposto che ha tutto il tempo di aspettare che il nostro rapporto cresca in modo positivo. Ora affronteremo questo percorso insieme. Appena siamo usciti da Cinecittà, ci siamo dati un lunghissimo bacio. Io molto tempo fa ho disegnato l’immagine di una donna che corrisponde in tutto e per tutto ad Ambra. Poi, me la sono ritrovata nella Casa. Doveva essere mia e oggi lo è.
  • shares
  • Mail