Neymar, segni di stress post traumatico sul corpo della presunta vittima di stupro

I primi avvocati della donna hanno deciso di abbandonare la loro cliente in quanto avrebbe cambiato versione.

Nuovi sviluppi in merito al caso riguardante il calciatore brasiliano Neymar. In attesa di venerdì, quando l’asso sudamericano accusato di stupro da una 27enne brasiliana sarà ascoltato dalla polizia circa la diffusione di immagini intime della presunta vittima per provare la sua estraneità ai fatti, emerge un esame medico al quale la ragazza è stata sottoposta il 21 maggio, sei giorni in seguito alla violenza: l'indagine avrebbe rivelato “dolore, perdita di peso, ansietà, problemi gastrici post-stress ed ematomi causati da aggressioni su gambe e natiche”.

La donna, la cui identità non è stata resa nota, ha accusato Neymar di averla violentata il 15 maggio all'interno di un albergo di Parigi.

Tuttavia i primi avvocati scelti dalla accusatrice del giocatore del Paris Saint-Germain hanno deciso di abbandonare la loro cliente. Stando a quanto racconta Globo, lo studio Fernandes e Abreu di San Paolo ha inviato una lettera di rescissione del contratto in quanto la donna avrebbe cambiato versione. Secondo i legali la giovane li avrebbe contattati dichiarando di aver avuto una relazione con Neymar, in seguito divenuto violento, al punto di aggredirla. Ma nella denuncia presentata alla polizia brasiliana con l’assistenza di un altro avvocato, la ragazza “ha descritto i fatti avvenuti come “stupro”, cosa totalmente diversa”.

  • shares
  • Mail