Marco Carta assolto dall'accusa di furto

Il cantante vincitore di Amici, Sanremo e Tale e Quale Show è accusato di aver rubato sei magliette del valore di 1200 euro.




 

UPDATE - Marco Carta è stato assolto dall'accusa di aver rubato sei magliette del valore di 1200 euro ieri pomeriggio alla Rinascente di Milano. A stabilirlo il giudice che lo aveva processato per direttissima. "Marco è una bravissima persona", ha commentato il suo legale. Il cantante invece ha detto: "Adesso vado a casa, sono un po' scosso. Le magliette non ce le ho io, l'hanno visto tutti".

Il cantante Marco Carta, vincitore di Sanremo 2009, Amici e Tale e Quale Show, è stato arrestato ieri sera insieme a una donna di 53 anni per aver rubato 6 magliette del valore di 1200 euro alla Rinascente in Duomo a Milano. L'artista avrebbe tolto l'antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha inevitabilmente suonato all'uscita. Adesso Carta, arrestato dalla polizia locale, si trova ai domiciliari.

L'interprete sardo, impegnato nel lancio del nuovo album Bagagli leggeri in uscita il 21 giugno, lo scorso anno era balzato agli onori delle cronache per aver fatto coming out da Barbara d'Urso nel corso di una puntata di Domenica Live. 

 

  • shares
  • Mail