Pamela Perricciolo, nuova intervista: "Pamela Prati aveva la capacità di uscire da questa situazione"

La nuova intervista di Pamela Perricciolo, rilasciata a Fanpage.

Pamela Perricciolo, dopo l'intervista rilasciata a Selvaggia Lucarelli sulle pagine de Il Fatto Quotidiano, è tornata a parlare. Stavolta ha fatto una chiacchierata lunghissima - si parla di sei ore - con il portale Fanpage.it. L'avvocato dell'ex manager, Anna Maria Indiveri, ha dichiarato: "Forse è la prima che ammette le sue responsabilità senza limitarsi ad accusare la Michelazzo o la Prati. Sappiamo che ci sono denunce che però non abbiamo ancora letto. La Michelazzo addirittura è giunta ad ipotizzare reati ai danni dei genitori della Perricciolo di furto o altro, quindi era opportuna la presenza di un legale. Ci riserviamo di tutelare la figura della Perricciolo sia dal punto di vista civile che penale".

Pamela Perricciolo, che ha parlato senza ricevere compenso, ha detto:

“Come nasce l’idea del matrimonio di Pamela Prati e Mark Caltagirone? Beh, io non sapevo cosa avrebbe detto Pamela durante le interviste, non erano concordate con l’agenzia. Io non ho mai fatto finti scoop, però so che nel mondo dello spettacolo si fanno. Io penso che Pamela avesse la capacità di dirci come uscirne. Io ho parecchi messaggi fra me Pamela Prati ed Eliana Michelazzo dove diciamo questo. Pamela diceva ‘più diamo benzina e più il fuoco si accende e non lo spegneremo più’. Io non ho mai detto che il matrimonio ci sarebbe stato, io avevo solo un mandato per dire che l’8 maggio Pamela Prati si sarebbe dovuta sposare. Lei aveva incaricato l’Aicos Management a costruire l’immagine, la pubblicità e lo sviluppo dell’intero matrimonio. Eliana mi ha detto prima che Pamela parlasse: tutelati, vai via, domani ti porto i soldi”.

Ovviamente Pamela Perricciolo ha ammesso che non esistono né Mark Caltagirone né i figli Rebecca e Sebastian. Anzi, a interpretare quest'ultimo era un attore iscritti alla Aicos Management.

  • shares
  • Mail