Manuela Arcuri: "Del caso Mark Caltagirone e di Simone Coppi non voglio più parlare"

 

Torna a raccontarsi in una lunga intervista al settimanale Chi l'attrice Manuela Arcuri, da poco riapparsa in televisione grazie al programma di punta del sabato sera di Rai 1, Ballando Con Le Stelle.

Ad Alfonso Signorini e al suo settimanale, ha voluto aprirsi in modo particolare - spiegando dell'amore incondizionato che prova per il suo primogenito Mattia, e senza risparmiarsi qualche personalissimo aneddoto sul caso Mark Caltagirone:

"Mattia ha cambiato la mia vita. Ora è lui che illumina le mie giornate. Lo desideravamo più di ogni altra cosa. Non riuscirei mai a separarmi da mio figlio. In fondo diventare mamma è sempre stato il mio più grande sogno. Sono una mamma apprensiva, protettiva e molto presente. Mattia mi ha fatto scoprire una nuova me e ha rimesso in discussione tutte le mie priorità. Non c’è film, evento o premio che possa competere con lui"

E a proposito del tuo ritorno sulle scene, in modo del tutto particolare ossia in veste di Ballerina nel noto programma di Milly Carluccy, ha spiegato:

"Ho accettato di partecipare perché sentivo che questo è il momento giusto. Necessitavo di ripartire dopo un periodo di pausa e di farlo dando uno scossone a quello che è sempre stato il mio percorso. Sono molto contenta di averlo fatto, anche perché la mia missione era quella di far conoscere al pubblico da casa chi sono realmente e direi che ci sono riuscita, nel ballo ci si mette completamente a nudo. Questa esperienza, poi, mi sta aiutando a combattere insicurezze, fragilità e una serie infinita di stupidi pregiudizi."

Il fidanzato, Giovanni Di Gianfrancesco, le è sempre stato vicino, anche quando nel corso delle registrazioni del programma le sfide, tecniche ma anche psicologiche, si sono fatte più impegnative. Inoltre, assicura Manuela Arcuri, non si è mai eccessivamente ingelosito nonostante il grande feeling nato tra l'attrice e il suo compagno di ballo:

"Giovanni è un uomo troppo intelligente per badare a queste cose. Ormai sono otto anni che stiamo assieme e ci fidiamo ciecamente l’uno dell’altra. Oggi che Mattia ha cinque anni potremmo iniziare a pensare al matrimonio, ma non credo ci unirebbe più di quanto non lo siamo già. Mattia inizia anche a chiederci di allargare la famiglia. Prima era geloso, mentre ora vorrebbe un fratellino non lo stiamo ancora accontentando perché, intanto, ci tenevo a riprendere in mano la mia vita lavorativa poi, domani, chissà. In questi cinque anni mi sono dedicato solo a lui e, per come vivo la maternità, un altro figlio mi fermerebbe di nuovo"

Oltre a raccontare dello smisurato amore che prova per il figlio, Manuela Arcuri è anche tornata a parlare del caso di Mark Caltagirone che, come aveva già spiegato in passato, l'aveva vista in un certo qual modo a sua volta coinvolta:

"Sono finita in questa storia in maniera immotivata. Anni fa girò la voce di un presunto flirt tra me e tal Simoni Coppi, un signore che non ho mai visto né conosciuto. Mi venne passato, una sola volta, al telefono da Pamela (Perricciolo, ndr) ma dall'altro lato della cornetta poteva esserci chiunque. Finì tutto così e io, senza offesa, oggi non ho più voglia di parlare di questo argomento ne di queste persone"
  • shares
  • Mail