Beautiful, Daniel McVicar accusato di maltrattamenti: inizia il processo a Torino

Daniel McVicar è accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Daniel McVicar è l'attore statunitense noto in Italia per aver interpretato, per circa 22 anni, il ruolo di Clarke Garrison nella soap opera Beautiful, in onda su Canale 5.

Oggi, a Torino, avrà inizio il processo che vede imputato l'attore 60enne, accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e violazione degli obblighi di assistenza familiare.

McVicar, difeso in aula dagli avvocati Anna Rizzo ed Elisa Civallero, si è dichiarato assolutamente innocente. Queste sono le dichiarazioni pubblicate dall'Ansa:

Nego tutte le accuse mosse a mio carico. Sono innocente. E assolutamente contrario a ogni tipo di violenza. Nonostante le dolorose accuse a mio carico, sono rimasto a Torino per poter stare vicino a mio figlio, che amo immensamente, e con il quale ho uno splendido rapporto.

Daniel McVicar è stato denunciato dalla seconda moglie Virginia De Agostini, giudice internazionale di pattinaggio artistico, dentista e sua insegnante di pattinaggio nel talent show Notti sul ghiaccio, andato in onda su Rai 1 e condotto da Milly Carlucci, al quale l'attore statunitense ha preso parte nel 2007.

I due si sono sposati nel giugno 2011 e, circa un anno dopo, sono diventati genitori di Pietro. Nel 2014, è avvenuta la separazione.

Stando alla Procura, Daniel McVicar avrebbe prima perseguitato l'ex moglie con messaggi e telefonate, a causa della sua gelosia, e, successivamente, l'avrebbe anche aggredita nei pressi della sua abitazione. Quest'ultimo episodio risalirebbe al 12 aprile 2017. La violazione degli obblighi familiari, invece, avrebbe avuto inizio nel maggio 2015.

  • shares
  • Mail