Angelo Sanzio sul caso Prati, Michelazzo, Perricciolo: "Mi auguro che la legge faccia il suo corso" (video)

Angelo Sanzio, a Mattino 5, ancora contro il piano diabolico di Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo ai danni di Pamela Prati ed altri personaggi del mondo dello spettacolo

Angelo Sanzio, oggi, a 'Mattino 5', ha commentato gli ultimi retroscena della storia che coinvolge Pamela Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo:

Angelo: "Ho ricevuto la telefonata di una persona che era stata contattata da loro. Per firmare il contratto ed entrare in agenzia le avevano chiesto 1500 euro. Una volta dati questi soldi, sono scomparse. Questa persona, ha iniziato a contattarle, sono scattate delle minacce. Ha rilasciato un'intervista, l'ha bloccata, perché non vuole più entrare in questa storia".

Il Ken Umano, settimane prima dello scoppio di questo scandalo, ha deciso di lasciare anticipatamente l'agenzia Aicos. In quei frangenti, l'ex gieffino ha ricevuto delle minacce velate, via social, da Mark Caltagirone, il marito fantasma della Prati:

Angelo: "Siamo andati oltre. Nel momento, in cui c'è un bambino in chemio, hanno praticamente stracciato ogni etica morale che possa esistere nei confronti dell'essere umano. Mi auguro che la legge faccia il suo corso . Queste persone non la possono lasciare liscia. Oggi la Michelazzo va da Barbara (D'Urso, ndb) a dire che anche lei aveva un marito fantasma... questo bicchiere d'acqua se lo può bere gente che non le conoscono o non le hanno mai frequentate. L'unica che forse ha detto tutta la verità è Pamela Perricciolo. Dopo tanto silenzio ha detto: 'Mi assumo tutte le responsabilità. Siamo noi le colpevoli'.

Angelo, ad oggi, è convinto che la showgirl sarda non sia la 'mente' di questa vicenda:

Angelo: "Con Pamela Prati hanno usato lo stesso cliché che hanno usato per altri personaggi. Non è stata Pamela Prati ad ideare il colpo".

  • shares
  • Mail