Uomini e Donne, Manuel criticato per un messaggio contro Giulio. Tina Cipollari: "Sei cattivo e pesante"

Sui social, Manuel si era rivolto a Giulio con queste parole: "Per due follower in più, ti venderesti anche tua sorella...".

Nella puntata odierna di Uomini e Donne, Manuel, corteggiatore di Giulia Cavaglià, è stata attaccato da Tina Cipollari a causa di un'Instagram Stories di risposta ad un'altra storia di Instagram pubblicata dal suo rivale Giulio.

Quest'ultimo, infatti, ha condiviso una foto che lo ritrae insieme alla tronista e Manuel ha commentato il tutto con queste parole: "Per due follower in più, ti venderesti anche tua sorella... Mai visto un lecchino così!".

Tina Cipollari non ha affatto gradito quest'uscita di Manuel, accusandolo di essere cattivo:

Ci metti proprio la cattiveria! In questo contesto, posso giustificarti. C'è la gelosia, l'antagonismo, corteggiate la stessa ragazza. Ma in questo caso, sei stato cattivo. Sei pesante, Manuel.

Manuel, in studio, ha provato a difendersi così:

Io non faccio l'innamorato in una storia di Instagram... Lui sa che la gente lo va a vedere. Anch'io ho fatto delle dediche a Giulia ma sono arrivate solo a lei.

Tina Cipollari ha controreplicato con un detto popolare:

Il gatto della dispensa, ciò che fa, pensa. Se pensi male così di Giulio, anche tu, in parte, vorresti usare la tua stessa strategia.

E anche Giulia Cavaglià ha sottoscritto, sostanzialmente, l'opinione di Tina:

Anche tu hai espresso questa cosa per il pubblico! Questa cosa non mi è piaciuta per niente...

Manuel ha anche dichiarato di aver chiesto scusa a Giulio ma il corteggiatore non avrebbe accettato le scuse:

Ho anche chiesto scusa a Giulio e lui mi ha detto che non gliene frega un caz*o. Poi, il cattivo sono io...

Anche Maria De Filippi, però, ha bacchettato Manuel:

Manuel, non puoi reiterare un certo comportamento e chiedere scusa in continuazione. Quell'insulto è pesante...

Manuel non ha arretrato di un millimetro e Gianni Sperti ha preso le sue difese, facendo arrabbiare ovviamente la Cipollari:

Quel modo di dire, lo usiamo tutti... Manuel non è un mostro.

  • shares
  • Mail