Pamela Prati, Marco Di Carlo a Storie italiane: "Mi hanno fatto passare per Mark Caltagirone"

La testimonianza di Marco Di Carlo sul caso di Pamela Prati a Storie italiane

Marco Di Carlo, oggi, ospite a 'Storie italiane', ha raccontato, altri retroscena sul Pratiful, il caso mediatico che, nelle ultime settimane, sta tenendo banco nei vari salotti televisivi:

Di Carlo: "Martedì di questa settimana, sono stato contattato dal direttore di Oggi, mi ha detto: "Ho una foto tua con tua figlia". E' stata utilizzata da qualcuno, all'interno di questo scandalo. E' stato mostrato questo scatto in un altro programma televisivo, dicendo che ero Mark Caltagirone. Ho sempre saputo poco di questa storia, soprattutto dai giornali. Ho dovuto capire cosa fare, mi sono dovuto tutelare".

Con Pamela Prati, non c'è mai stato un contatto diretto negli ultimi anni:

"Io lavoro dietro le quinte di questo ambiente. Non ho avuto contatti con Pamela Prati. Ho lavorato come autore a Mediaset. Nel 1998, ho firmato come autore Sotto a chi tocca con la Prati e Pippo Franco. Ma il contatto, di ventidue anni fa, è durato il tempo di quell'estate".

L'agente, per tutelare se stesso e le proprie figlie, ha intenzione di agire per vie legali:

"Non ho idea di chi abbia preso la mia foto. I miei figli non sono al corrente dell'accaduto. Ci sono rimasto male. La piccolina è stata ripresa e non so che fine è stato fatto. E' normale che ci muoveremo per vie legali".

  • shares
  • Mail