Eliana Michelazzo racconta la verità sul suo "fidanzato fantasma" Simone Coppi: "Non voglio pensare che dietro quel profilo ci possa essere Pamela Perricciolo"

Eliana Michelazzo parla del fidanzato "fantasma" Simone Coppi

"Colei che fino alla settimana scorsa è stata qui a difendere Pamela Prati. Stasera dirà la sua verità"

Con queste parole, Barbara D'Urso ha anticipato, a inizio puntata, quello che è considerato la svolta della storia tra Pamela Prati e il fantomatico Marco Caltagirone.

Sergio Arcuri, Georgetti Polizzi, Sara Varone, Manuela Villa e Milena Miconi gli ospiti del confronto con Eliana Michelazz, in studio.

Intorno alla 5 di mattina, come raccontato dalla D'Urso, Eliana ha confessato, spiegando di aver capito - a furia di stare a Live- che suo marito, in realtà, non esiste.

Era il 18 maggio 2019. Si parte dall'anello, tenuto tra le dita da Eliana:

"L'ho tolto... L'ho portato per 10 anni... dal 2009 al 2019. Mi sono innamorato forse di una persona che non c'era. L'ho incontrato una volta. Non so chi volto. L'ho visto alla Fontana di Trevi e un'altra volta in moto, mentre passava con la macchina. Mi ha guardato e se ne è andato via. Lo sentivo via messanger e whatsapp. Mi scriveva cose bellissime: facciamo la nostra famiglia, nostri figli. Mi sono sentita sposata anche se non l'ho fatto"

Oltre a mostrare il tatuaggio, confessa di non aver mai avuto una foto col fidanzato.

Quel Simone sarebbe stato un magistrato che non poteva farsi vedere.

"Facevo finta di andare in una Spa con lui... vacanze finte... No"

La Michelazzo racconta di una famiglia virtuale (dell'uomo) e che era stata Pamela (Donna Pamela... "Mia sorella") ad averglielo presentato:

"Non voglio pensare che dietro quel profilo ci possa essere Pamela. Sarebbe pazzia, mi spaventerebbe questa cosa"

Sara Varone, tra gli ospiti in studi, rivela che anche lei parlava con un certo Lorenzo David Coppi, lo stesso nome del corteggiatore di Alfonso Signorini:

"Me l'ha presentato Pamela dicendo che era cugino di Eliana"

Mai visto (se non in una fotografia) dal vivo.

"E' durato 2 mesi e mezzo... Non ti nascondo che questo ragazzo a me piaceva senza averlo mai incontrato. Tutto ciò che scriveva era come se sapesse quello che a me piaceva. Ero convintissima che esisteva. Lui qualche foto (intima) me l'ha mandata però è normale..."

  • shares
  • Mail