Pamela Prati, su Instagram arrivano le presunte prove dell'aggressione con l'acido

A distanza di qualche giorno, arrivano le 'prove' di quanto dichiarato in tv. Eliana Michelazzo condivide sui social la foto della bottiglia di acido con la quale sarebbe stata minacciata.

Non si è ancora smesso di parlarne e la diatriba pare non essersi ancora ultimata. La lunga vicenda che vede coinvolta Pamela Prati, il suo presunto sposo Mark Caltagirone e le sue agenti non è ancora arrivata al capitolo finale. Dopo l'ultima ospitata di Pamela e di una delle sue collaboratrici, Eliana Michelazzo, nello studio di Silvia Toffanin a Verissimo, lo scorso sabato, arrivano le prove di quanto dichiarato dalle due donne in tv.

Pamela Prati, infatti, aveva spiegato di essere stata minacciata con l'acido, mentre Eliana Michelazzo aveva aggiunto le fosse stato recapitato un bigliettino che recitava le seguenti parole: "Al matrimonio ci arrivate a metà".

"Non ne possiamo più, non è possibile vivere così" spiegava Eliana Michelazzo a Silvia Toffanin, tra le lacrime.

A distanza di qualche giorno, è la stessa Eliana a voler rendere pubbliche le prove dell'avvenuta aggressione alle due, affinché si metta un punto fermo alla vicenda una volta per tutte. Per farlo, ha pensato a Instagram: "Questo è uno dei momenti che non vorresti mai passare, ma noi ci siamo passate di persona. Per fortuna non ha preso nulla, ma tanto spavento - è la seconda volta che succede, come potete vedere nella foto che ritrae una bottiglia di acido diluito con del sapone. Beh, credo che si stia toccando il fondo" ha quindi scritto la Michelazzo sul suo profilo personale, a corredo di una Storia nella quale si intravedono dei soccorritori oltre ad un agente di polizia, e una bottiglia con un sacchetto posate per terra.

  • shares
  • Mail