Zachary Levi di Shazam, 'non volevo più vivere'

Il divo di Shazam ha affrontato anni ad un passo dal baratro psicologico.

Il 38enne attore americano da pochi giorni nei cinema di tutto il mondo negli abiti di Shazam, Zachary Levi, 15 anni fa volto di Perfetti... ma non troppo, ha vissuto un periodo molto complicato. Tanto da pensare di farla finita.

Intervistato nel corso di The View, Levi, lo scorso anno visto anche in La fantastica signora Maisel, ha seriamente sofferto di ansia e depressione.


Ho passato un momento nella mia vita in cui semplicemente non volevo più vivere. Ero nel buio più profondo. È una cosa generazionale, ne sono convinto. Mia madre era bellissima, vivace, intelligente, una donna incredibile, ma anche tanto, tanto disturbata ed abusata psicologicamente nel corso di tutta la sua vita, dunque credo che io e le mie sorelle abbiamo ereditato un po' del suo problema. Credo che la salute mentale sia la cosa più importante e tutti dovremmo parlarne, in modo legittimo. Io ho degli psicologi qui a Los Angeles e anche altre persone con cui parlo quando non mi trovo in città.

Nel 2014, come dimenticarlo, Levi ha sposato l'attrice ed ex-modella canadese Missy Peregrym, per poi divorziare dopo appena 10 mesi. Grazie a Shazam, supereroe DC Comics, la carriera di Zachary potrà ora finalmente decollare anche in sala.

  • shares
  • Mail