Uomini e Donne, Beatrice Valli: "Sono diventata mamma molto giovane, lo consiglio. La famiglia è la cosa più importante"

Beatrice Valli è stata intervistata da Il Corriere della Sera.

Dopo Uomini e Donne, la vita professionale e quella privata di Beatrice Valli, ex corteggiatrice e fidanzata con l'ex tronista Marco Fantini, sono decollate.

La 24enne bolognese, già mamma del piccolo Alessandro, è diventata madre per la seconda volta con la nascita di Bianca, la figlia nata dalla lunga storia d'amore con Marco; per quanto riguarda il lavoro, invece, la Valli lavora con i social network e il suo ruolo di influencer la porterà presto fuori anche dall'Italia, con un progetto in ballo negli Stati Uniti.

Beatrice Valli è stata intervistata da Il Corriere della Sera al quale ha subito sottolineato l'importanza della famiglia. La Valli è diventata mamma giovanissima e ha consigliato a tutte le donne di vivere quest'esperienza:

Sono diventata mamma molto giovane, avevo 17 anni. Un’esperienza valida perché mi ha portato davvero tanto diventare madre presto. Anzi, lo consiglio. Faccio l'influencer, lavoro molto sui social: Marco lavora con me e ogni tanto, lavorando insieme, ci scanniamo! Ma appena possiamo, torniamo subito a casa da Alessandro e Bianca. Anche un minuto con loro è prezioso. La famiglia è la cosa più importante.

Beatrice Valli, parlando del suo lavoro di influencer, ha dichiarato di sentirsi un esempio positivo per chi la segue. Per l'ex corteggiatrice, l'etica professionale e la sincerità sono valori importanti:

Credo di essere una ragazza che sui social trasmette messaggi positivi. Prima di tutto c’è sempre un messaggio personale, anche perché posto foto con Marco e i miei figli. Poi, c’è il livello più lavorativo. Io ho detto anche di no ad alcune aziende perché, prima di intraprendere un percorso con un’azienda, voglio provare il prodotto o il capo. Mi devo appassionare.

Riguardo l'esposizione dei bambini sui social network, Beatrice Valli, infine, ha dichiarato che decisioni di questo tipo spettano ai genitori e, in altri casi, anche ai figli stessi, com'è stato nel suo caso:

Credo che ognuno debba fare ciò che vuole, ognuno sceglie per i suoi figli, sperando sia la scelta giusta. Bianca non l’abbiamo postata fino al primo anno di età. Alessandro verso i quattro anni ha deciso di non farsi più fare foto, quindi non l’abbiamo più messo sui social, lo rispettiamo. Sa quello che vuole.

  • shares
  • Mail