Una canzone più cambiarti la vita e la carriera. E’ il caso di Mal, che nel 1977 si trovò di fronte ad un bivio. Tornare a Sanremo o continuare col filone dei bambini dopo il clamoroso successo di Furia.

Nel 1977 dovevo andare al Festival – ha raccontato il cantante gallese a Porta a Porta il mio discografico mi offrì di cantare una sigla. Dissi ‘vabbè facciamola’. Doveva essere la sigla di un film in bianco e nero, non doveva essere un disco. Invece fu un successo e diventò un disco”.

Furia vendette 1,6 milioni di copie solo alla prima uscita, ma indirizzò da un’altra parte i progetti di Mal.

“Dovetti abbandonare Sanremo, mi dissero di continuare con le canzoni per bambini. Quindi lasciai la canzone agli Homo Sapiens che vinsero con Bella da morire”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto