Nel corso della cerimonia di premiazione della tredicesima edizione del premio internazionale Il
Bello del Calcio in ricordo di Giacinto Facchetti, Gianluca Vialli è tornato a parlare del cancro contro il quale sta lottando da alcuni mesi:

A proposito del cancro voglio dire che sto bene. Non è stato facile ma questo periodo mi ha insegnato molto, anche se ho ancora molto da fare. Mi sto preparando meglio di quando giocavo a calcio, quindi credo che dovrete sopportarmi ancora a lungo.

L’ex calciatore ed ex allenatore aveva annunciato a novembre scorso di essersi sottoposto a intervento chirurgico e di aver affrontato otto mesi di chemioterapia e sei settimane di radioterapia.

Vialli ha ironizzato così oggi quando ha ritirato il riconoscimento:

Accetto con umiltà e orgoglio questo premio. So come è andata la scelta, siete stati lì con i foglietti a decidere e avete detto ‘Diamolo a Vialli quest’anno perché magari l’anno prossimo sarà troppo tardi’.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Calciatori Leggi tutto