Gianluca Vialli: "Cancro? Ora sto bene, dovrete sopportarmi ancora a lungo"

Lo ha detto ritirando il premio internazionale Il Bello del Calcio: "Non è stato facile ma questo periodo mi ha insegnato molto"

Nel corso della cerimonia di premiazione della tredicesima edizione del premio internazionale Il
Bello del Calcio in ricordo di Giacinto Facchetti, Gianluca Vialli è tornato a parlare del cancro contro il quale sta lottando da alcuni mesi:

A proposito del cancro voglio dire che sto bene. Non è stato facile ma questo periodo mi ha insegnato molto, anche se ho ancora molto da fare. Mi sto preparando meglio di quando giocavo a calcio, quindi credo che dovrete sopportarmi ancora a lungo.

L'ex calciatore ed ex allenatore aveva annunciato a novembre scorso di essersi sottoposto a intervento chirurgico e di aver affrontato otto mesi di chemioterapia e sei settimane di radioterapia.

Vialli ha ironizzato così oggi quando ha ritirato il riconoscimento:

Accetto con umiltà e orgoglio questo premio. So come è andata la scelta, siete stati lì con i foglietti a decidere e avete detto 'Diamolo a Vialli quest'anno perché magari l'anno prossimo sarà troppo tardi'.

  • shares
  • Mail