Valerio Scanu: "Anche a me hanno rubato la Palma d'oro della vittoria a Sanremo 2010"

Valerio Scanu, a Storie Italiane su Rai1, confessa di aver subito il furto della Palma d'Oro

Valerio Scanu, ospite stamattina, a 'Storie Italiane' di Eleonora Daniele per commentare la partenza del Festival, ha ripercorso la propria vittoria a 'Sanremo 2010' con 'Per tutte le volte che' ("E' un brano che mi ha portato tanta fortuna. Dopo 9 anni la gente lo canta ancora"), svelando, per la prima volta, un retroscena inedito:

Anche a me hanno rubato la Palma d'oro. Ma i carabineri li hanno beccati. L'avevano buttata nel burrone. Il mio aveva la coda mozzata.

Il cantante, scoperto da 'Amici', ha ricordato, con un pizzico di commozione, il trionfo sul palco dell'Ariston:

Avevo 19 anni quando ho vinto Sanremo. Le cose evolvono, è normale che cambino assieme alla società. E' giusto che, a Sanremo, ci sia la sacralità dell'evento. A Sanremo, mi piacerebbe tornare con un brano sanremese. Il bel canto viene più apprezzato fuori che in Italia.
  • shares
  • Mail