Fabrizio Corona a Mattino Cinque: "Andrea Iannone ossessionato da Belen. Io la amerò sempre", poi serio parla di sé

Intervistato da Federica Panicucci a Mattino Cinque, Fabrizio Corona si è mostrato più serio del solito. Ha parlato di Belen, Iannone e De Martino, ma ha soprattutto parlato di sé

Intervistato a Mattino Cinque, Fabrizio Corona, su richiesta della conduttrice Federica Panicucci, torna a parlare di Belen.

"No, ti prego, non voglio parlar di queste cose" ride Corona, ma poi prosegue, e lo fa spiegando alcune dichiarazioni tratte dal suo nuovo libro Non mi avete fatto niente riferite a due degli amori storici di Belen: Andrea Iannone e Stefano De Martino.

"Su Iannone hai scritto che è ossessionato da Belen", lo incalza la Panicucci. "Non vorrei palarne" insiste Corona, poi spiega: "Credo che Andrea Iannone sia un gran bravo ragazzo, però è ossessionato da Belen. Quando una storia finisce, devi saper andare avanti. Secondo me lui la separazione con Belen ancora la soffre. L'ho saputo perché un po' l'ho capito, un po' me l'hanno detto". Su Stefano De Martino, invece, spiega: "Non sapevo che Belen avesse detto a Stefano 'Ti aspetto a casa', ma sono molto felice se tornassero insieme. La famiglia è la cosa più importante di tutte, se ce l'ho fatta io a ricostruirla dopo anni con Carlos e Nina, mi auguro lo facciano loro". 

Incalzato poi sui veri 'vip' di oggi, che nel libro scrive che non esistano più, dice:

"Dimmi in questi ultimi dieci anni chi c'è che ricordi, o chi c'è di così conosciuto e popolare. Non ce ne sono, perché non riescono a fare due o tre cose insieme, non conoscono il vero story-telling. Certo, molti meccanismi sono costruiti, ma bisogna saperli costruire e fare bene. Il problema è solo non saper scindere cosa costruisci e cosa invece sia poi la tua vita reale".

Corona

torna poi a parlar di sé in modo serio e riflessivo: "Adesso chi sono veramente? Questo o quello? Credo che il momento in cui svolterò sarà quando riuscirò a far cose importanti senza 'costruire' altre cose Bisogna saperlo fare lo story-telling, solo così vai avanti". E fra dieci anni "mi immagino libero. Se tutto va bene a 48 anni inizierò a tirare le somme. Vorrei vivere come Vincent Cassel, in giro per il mondo con una ventenne. Vorrei girare il mondo lavorando ma godendomi la vita".

E quando Federica Panicucci gli chiede ancora di Belen, per sapere se con lei ci tornerà mai, risponde:

"Penso sia normale che due persone che sono state così tanto insieme quando si trovano con gli amici parlino del perché non stanno più insieme. Io sono in un periodo particolare della sua vita, e anche io. Ma lei ovviamente dice 'no'. Prima di tutto perché anche lei è in un'altra direzione, perché immagino debba risolvere altri problemi, capire come me in quale direzione voglia andare. E poi se si fidanzasse con me sarebbe una pazza totale. Stare con me corrisponde alla mancanza di una cosa fondamentale a tutti: la libertà".
  • shares
  • Mail