Alessandro Cecchi Paone: "Non faccio orge, a letto sono tradizionale"

Il giornalista, reduce dal Grande Fratello Vip, commenta alcune leggende sul suo conto

Intervistato dal settimanale Chi, Alessandro Cecchi Paone ha smentito alcune dicerie sul suo conto, a partire da quelle inerenti la sua vita sentimentale:

Ciclicamente scrivono di un presunto flirt tra me e Roger Garth (il polemista biondo di Pomeriggio 5, ndr). In passato mi manifestò un certo interesse, è vero, ma non è mai stato il mio tipo.

A proposito, invece, delle leggende che riguardano il suo modo di vivere la sessualità:

Se vuole sapere se faccio orge o chissà quali pratiche, la risposta è no. Sono monogamo e, a letto, sin troppo tradizionale. Per eccitarmi, fortunatamente, non ho bisogno di espedienti, ma solo di una piacevole intesa emotiva.

Il giornalista, reduce dalla reclusione nella Casa del Grande Fratello Vip, ha poi ammesso di avere un debole per gli under 35:

Non ho mai nascosto che non vado oltre i 35, ma non c’è una spiegazione, se non che ho una grande passione per l’aspetto socratico dei rapporti

Quindi ha fatto sapere di essere tornato single dopo aver chiuso quest'estate "una storia con una persona carina e piacevole" durata un anno. Infine, a proposito dei suoi attacchi rivolti a Silvia Provvedi, la prima finalista del reality di Canale 5

Ho esagerato con i toni e chiedo scusa se ho dato fastidio, ma non ho detto nulla di offensivo nei confronti di Silvia. Quello che può aver spaventato, se di spavento possiamo parlare, è stata la mia lucidità, il trasporto e il vocione. Da piccolo mi hanno insegnato a non frequentare le brutte compagnie e vorrei che anche i telespettatori più giovani seguissero il mio insegnamento. Silvia è stata bravissima a reggere il confronto con Corona e sarà stata sicuramente una gran donna anche durante la loro relazione, ma da qui a farla passare come un modello da seguire ce ne passa. Sarò ripetitivo, ma non ci si può fidanzare con certe persone.

Una ulteriore stoccata rivolta alle Donatella non è comunque mancata:

Sono in video da 42 anni e, dalla mia, ho di certo tanta stima da parte dei telespettatori. Ma stiamo parlando di un tipo di pubblico lontano dai meccanismi del televoto. Io, a differenza di Silvia e Giulia, di cuoricini e like ne so poco.

  • shares
  • Mail