Eleonora Giorgi: "Non mi piacciono i signori di una certa età, ne vorrei uno di 50 anni, 48, 46..."

L'attrice 65enne, reduce dal Grande Fratello Vip, rivela anche l'intenzione di ricorrere alla chirurgia estetica (ma non è la prima volta)

Intervistata dal settimanale Chi, Eleonora Giorgi ha raccontato che l'esperienza all'interno della Casa del Grande Fratello Vip "ha scatenato una sorta di nuova vitalità in me". L'attrice ha spiegato che "è stato un recupero dell’adolescenza che io non ho vissuto, sono una ragazza cresciuta troppo in fretta". Quindi ha rivelato l'intenzione di sottoporsi alla chirurgia estetica (in realtà già in passato "ho dovuto mettere a posto la pelle da inglese di mio nonno e di mio padre").

Ho questi 15-20 anni davanti di vita attiva e mi spiega lei che ci faccio con tutte queste rughe qua? La mia faccia è molto bella, ma è una faccia che quando io la guardo, è un viso che fa pensare, andrebbe usato artisticamente. Ma oggi noi non vogliamo pensare, in tv è come sui social, vogliamo l’intrattenimento. E poi il mio viso vuole corrispondere al mio interno, dunque, sì, io sono una persona che pensa, ma non devo per forza propagare tutti i miei pensieri, piuttosto preferisco esprimere leggerezza ed essere dentro al mio tempo. Aggiungo anche, che non c’è più, nel mondo dello spettacolo, una mia coetanea che non abbia fatto un “reset”.

La Giorgia ha precisato che non farà un vero e proprio lifting, ma "un reset":

Il chirurgo ricollocherà nei punti giusti i muscoli del viso, lascerò le rughe intorno agli occhi, i miei occhi saranno sempre centenari, manco Mastroianni a 70 anni aveva lo sguardo così... Nulla cambia, l’ovale resta rinascimentale, la bocca rimane quella che è, ma tutto torna un po’ più su. E si riparte.

Interrogata sul suo status sentimentale, la Giorgi ha detto:

Diciamo che vivo orgogliosamente autonoma i miei 65 anni. Del resto, ho amato pazzamente. Attenzione, però, non sto chiudendo la porta, anzi, il lifting ha anche a che vedere con la mia voglia di vivermi tutti gli aspetti della vita: ora mi autocensuro.

L'annunciata autocensura, in realtà, è presto svanita:

A me non piacciono per niente i signori di una certa età. Non mi piacciono. Giovani e belli è cosa straordinaria, ma non è percorribile. Sarebbe tenero stare con un ragazzo, ma io non ce la faccio, non posso avere una relazione con una persona non ancora matura. Però i 50enni, quelli di 48, di 46... Non sono interessata agli uomini di potere, sono 40 anni che me ne tengo alla larga: sono una inetta in società, anche perché sono stata marchiata e bruciata allora, con la tragedia di Angelo (intende il divorzio da Angelo Rizzoli e le traversie economiche dell’o- monima casa editrice, ndr).

  • shares
  • Mail