Ornella Muti rivela: "Ho scelto di vivere in provincia. Sento la mancanza di un uomo"

L'attrice romana si racconta con la figlia Naike al programma di Mara Venier.

Una lunga intervista quella di oggi a Domenica In di Mara Venier a una delle attrici più belle ed apprezzate del cinema italiano, Ornella Muti, prossimamente nelle sale con Notti magiche di Paolo Virzì. La donna, volto della fiction di Rai 1 della scorsa stagione nei panni di una sirena, ha rivelato di aver scelto la Liguria come terra in cui trascorrere le sue giornate, lontana dalla confusione di Roma.

A differenza di chi sceglie la città per vivere, la Muti preferisce i ritmi lenti del paese, scanditi dagli incontri fortuiti di volti amici in fila alle poste e da lunghe passeggiate. Non guida l'attrice, che tra un copione e l'altro, si sta dedicando allo studio della lingua russa:

Mia mamma è russa, ma è andata via presto dal suo paese e conosce l'estone e il tedesco. Io conosco il tedesco, ma sto imparando anche il russo perché voglio rispondere ai tanti ammiratori che ho in Russia.

La Muti ha cercato di insegnare qualche parola in russo alla conduttrice, che ha ricambiato il favore con il lancio di un video di una Domenica In del 1996, un'intervista che la Venier fece all'attrice che si apprestava a diventare nonna, in cui rivelava la difficoltà di essere mamma. In studio entra anche Naike Rivelli, emozionata per essere tornata in video insieme alla tanto amata madre a cui ha donato un nipote, Akash, oggi ventiduenne. La Muti ha anche altri due nipoti, figli di Carolina Fachinetti, Alessandro e Giulia, questa di appena due anni:

Con lei non c'è telefono. Le dedico tutte le attenzioni, un po' mi piace anche viziarla, infatti Carolina mi odia! Avere nipoti ha rappresentato un'iniezione di energia per me. Vivono a Roma, ma riesco a vederli ogni tanto quando scendo giù o quando mi raggiungono per le vacanze.

Mamma e figlia si sono sottoposte poi ad un'intervista doppia, in cui hanno raccontato alcuni lati inediti dei loro caratteri e curiosi aneddoti. La Muti ha rivelato di essere paziente, permalosa e lunatica, di non avere alcun rimorso; anzi, non crede ai rimorsi, perché "la vita è fatta di errori e bisogna sempre guardare al futuro". Il primo ricordo che le viene in mente? La nascita dei figli. E il primo bacio? In un giardinetto di Roma, con un ragazzo molto carino. La Muti oggi è single, e nonostante in alcune interviste passate abbia sottolineato di non sentire la necessità di un uomo e di essere prevenuta nei confronti dell'altro sesso, ai microfoni di Domenica In ha confessato di vivere alcuni momenti di solitudine. In quei momenti può contare, però, sul pubblico che la sostiene sin dagli esordi e dalla sua numerosa famiglia.

  • shares
  • Mail