Gf Vip 2018, Alfonso Signorini: "Giulia De Lellis? Discorso omofobo, Francesco Monte ha fatto marcia indietro intelligentemente"

Alfonso Signorini spiega perché ha difeso Francesco Monte dalle accuse di omofobia durante l'ultima puntata del Grande Fratello Vip,

Alfonso Signorini, a poche ore dalla settima puntata del 'Grande Fratello Vip', ha voluto spiegare perché ha difeso, a spada tratta, Francesco Monte dalle accuse di omofobia. L'ex tronista di 'Uomini e Donne' aveva etichettato come "schifo", il bacio giocoso tra due donne (avvenuto tra Giulia Salemi e Martina Hamdy).

Il direttore di 'Chi' ha ampiamente motivato il proprio punto di vista dopo che, in diretta, il concorrente tarantino ha cercato di contestualizzare le proprie confessioni notturne, dettate, a suo dire, dal contesto in cui è cresciuto da bambino:

Monte dice che vedere due donne baciarsi in bocca fa schifo. È omofobia o non è omofobia? Io dico la mia, ma si era già capito ieri, omofobia è un termine molto pesante, è un’accusa molto pesante che va usata solo quando ci sono dei dati incontestabili. Io l’anno scorso me la sono presa con la De Lellis perché dire che non si beve dal bicchiere di un gay è un discorso omofobo, oltre che ignorante, e su questo non ci piove. Poi, dire che due donne fanno schifo quando si baciano, lì siamo in una zona molto labile, però devo dire che quando ieri sera gliel’ho proprio chiesto lui (Francesco Monte, ndr), intelligentemente ha fatto marcia indietro dicendo ‘no quando non c’è sentimento mi fa schifo quando c’è sentimento no’, quindi si è salvato in zona Cesarini. Il suo discorso tra nord è sud? Quello è razzismo secondo me.
  • shares
  • Mail