Patrizia De Blanck: "Io vera contessa, ho mostrato le carte. Daniela Del Secco? È solo una gran..."

La nobile romana mostra le carte che certificano il suo lignaggio e commenta le presunte bugie della rivale.

La diatriba tra popolo e nobiltà, su cui gli storici hanno versato litri di inchiostro, si sta riproponendo nei salotti televisivi italiani in una variante inedita: presunte marchese contro presunte contesse. Alle verifiche sul titolo nobiliare della Marchesa Daniela Del Secco d'Aragona, imprigionata nella casa plebea del Grande Fratello in Cinecittà, sono seguite quelle sull'albero genealogico della nemica Patrizia De Blanck, contessa.

Ma contessa per davvero o "pantofolara", come supposto dalla Del Secco? Al settimanale Oggi la De Blanck ha ribadito il proprio lignaggio nobiliare. La madre, la contessa veneziana Llyod Dario, la concepì insieme a Guillermo De Blanck, ambasciatore di Cuba e discendente di una famiglia spagnola. Un avo del padre, tale Francisco Maria Rodriguez, ottenne l'appellativo "De Blanco" perché aiutò in Spagna i cristiani durante l'invasione dei Mori indossando un abito bianco. Gli Aragonesi donarono all'uomo una baronia in Francia, ma durante la Rivoluzione di fine '700, la sua famiglia giunse in Olanda. Qui, "De Blanco" divenne "De Blanck".

Ho mostrato le carte che confermano le mie origini e l'assoluta autenticità del titolo. Se volete chiedete pure al gran maestro Giuseppe Bellantonio, che ha fatto anni di ricerche e sa tutto.

Alla Contessa, nonostante le chiacchiere, poco sarebbe interessato ribadire ancora una volta i suoi nobili natali:

Credo sia più importante per gli altri, per la gente che ti incontra per strada e comincia a fare le moine.

Vedremo la Contessa De Blanck sventolare i documenti della sua schiatta nuovamente all'interno della casa del Grande Fratello? La donna ha risposto così alla rivista:

Non posso chiudermi là dentro e spiegare fesserie su fesserie, perché una volta mi controllo e anzi mi diverto pure, la seconda no, sbotto e allora sono guai. Dico solo una cosa, che (la Marchesa Daniela Del Secco D'Aragona, cfr) non appartiene alla nobiltà romana ed è solo una gran...
  • shares
  • Mail