Gf Vip 2018, Maurizio Battista: "Ivan Cattaneo macchietta del gay, Lory Del Santo... Ti muore un figlio e vai al Grande Fratello?"

Le parole di fuoco di Maurizio Battista sugli ex compagni d'avventura del Grande Fratello Vip 3

E' un fiume in piena Maurizio Battista, autoeliminatosi due settimane fa, dal Grande Fratello Vip 2018. Il comico romano, intervistato dal settimanale 'Oggi', tuona contro gli ex compagni d'avventura con cui, dentro e fuori dalla Casa, si è scontrato duramente con toni assai aspri e poco distensivi:

La Giorgi era snob, tagliente e prevenuta. Merola si è offeso perché gli ho detto che era un poveraccio. Lui mi ha dato due volte del pezzo di m…. Ora, dimmi tu, ma alla borsa dei valori degli insulti un ‘poveraccio’ varrà meno di due pezzo di m…. o no?

L'attore ha criticato aspramente anche Lory Del Santo che ha deciso di prendere parte al programma a poche settimane dalla morte del figlio Loren:

Quell’altra… La Del Santo... Oh, ti muore un figlio, il secondo, e tu vai al Grande Fratello. D’accordo, non si deve giudicare. Va bene, ognuno vive il suo dolore in maniera diversa. Però, ad osservarla, sembrava non fosse successo niente. E invece era successo che il figlio si era suicidato solo qualche settimana prima. Certo, ognuno è diverso e non puoi vedere dentro una persona. Sarà, ma persino a me, che non sono una cima, mi sembra una spiegazione troppo fragile.

Giudizi negativi anche nei confronti di Ivan Cattaneo:

Non è gay, è una macchietta del gay e le macchiette stancano subito.

Battista, facendo un bilancio complessivo di questa esperienza lavorativa, non sembra essere rimasto particolarmente soddisfatto:

Se stavo fuori e lavoravo guadagnavo di più. Non lo dovrei dire ma da solo fatturo più di tutti gli altri concorrenti messi insieme.
  • shares
  • Mail