Pietro Tartaglione contro Nicola Panico: "Usa toni minacciosi, che uscita infelice!"

Il fidanzato di Rosa Perrotta spiega gli sviluppi del botta e risposta con l'ex fidanzato di Sara Affi Fella

Cosa è successo tra Pietro Tartaglione e Nicola Panico dopo le parole di fuoco del primo nei confronti del secondo e dopo la richiesta via social (in privato) del secondo di incontrare il primo? A rispondere alla domanda è stato il fidanzato di Rosa Perrotta in occasione di un’intervista rilasciata al programma radiofonico Non succederà più di Radio Radio. Ecco

A parte che trovo assurdo che si sia accorto dopo un mese di questo video e io sinceramente non credo a questa circostanza. E poi ho pubblicato degli screen che non avrei mai pubblicato se lui non avesse utilizzato quei toni minacciosi, che ho trovato un po’ di cattivo gusto. Tutto qua. Trovo davvero assurdo che nel 2018 ci siano persone che utilizzino atti intimidatori. E quindi ho ritenuto opportuno che tutti sapessero.

Poi ha proseguito:

Mi sembra assurdo che una persona possa accettare una situazione del genere per soldi e per il successo. Nicola non è da elogiare, un uomo non accetterebbe mai una cosa così. Penso che sia calata l’attenzione su di lui e ha riparlato del mio video dopo un mese. Io dovrei essere l’ultimo dei suoi pensieri. Ha fatto proprio una figura infelice.

Per l'occasione Pietro ha attaccato Sara Affi Fella, la tronista smascherata dalla redazione di Uomini e donne ex fidanzato proprio di Nicola:

Sara si era commossa perché sperava di trovare un amore come il nostro. Si emozionava solo a guardarci. Quando è uscita tutta la verità, ci siamo sentiti presi in giro da lei e Nicola.

  • shares
  • Mail