Giorgio Alfieri racconta del suo periodo difficile: "Vorrei cancellare gli ultimi orribili quattro anni"

L'ex tronista, tra i tentatori di Temptation Island, si racconta al Magazine di Uomini e Donne

Giorgio Alfieri, reduce dall'esperienza tv come tentatore a Temptation Island Vip, a Uomini e Donne Magazine parla del periodo difficile che ha dovuto affrontare negli ultimi anni.

Se fosse possibile vorrei cancellare dalla memoria questi ultimi quattro anni orribili. La malattia di mio padre, che è riuscito a salvarsi per miracolo, la fine del mio percorso lavorativo come aiuto regia al fianco di Roberto Cenci, (...) sono solo alcuni degli episodi più pesanti che ho dovuto affrontare in quegli anni.

L'ex calciatore racconta dell'importanza di aver avuto la possibilità di imparare il dietro le quinte della televisione grazie alla vicinanza di Roberto Cenci:

Ho un ricordo bellissimo di Roberto, non smetterò mai di ringraziarlo per ciò che mi ha insegnati in campo lavorativo e come uomo. Allontanarmi da lui e da quel tipo di lavoro è stato uno strappo doloroso.

I motivi però sembra che siano legati a problemi personali di Alfieri. Adesso però Giorgio deve guardare al futuro. A donargli la felicità in questo momento è sicuramente sua figlia Asia avuta con Martina Luciani, sua corteggiatrice quando lui era tronista a Uomini e Donne.

Le insegno (a Sofia ndr.) a disegnare, la aiuto nel fare i compiti. Vorrei farle capire che per ottenere ciò che si vuole, nella vita occorrono impegno e un po’ di umiltà, che non guasta mai. La amo sopra ogni cosa e mi fa ancora molto male pensare a quanto tempo non ho potuto condividere con lei. Sono un padre orgoglioso per come sta crescendo e mi ritengo un uomo fortunato.

Guardando al futuro Alfieri sembra avere le idee chiare:

Continuerò a fare il padre per tutta la vita, con tutte le responsabilità che comporta questo ruolo. Ma nei miei sogni mi piacerebbe fare l’inviato televisivo, penso di essere all’altezza. Ho avuto la fortuna, nove anni fa, di lavorare dietro le quinte e ho avuto modo di osservare e imparare da professionisti del calibro di Paolo Bonolis, Gerry Scotti, Alessia Marcuzzi e Simona Ventura. Ora vorrei avere l’occasione per mettermi alla prova e mostrare qualcuna delle mie qualità. Mi piacerebbe anche tornare in regia.

Nel frattempo è tornato nel piccolo schermo grazie a Temptation Island Vip e a Maria de Filippi:

Ho avuto modo di ringraziare personalmente Maria per questo. Non solo lei ma anche Raffaella, Chiara e Vanessa per la possibilità che mi hanno dato. L’esperienza a Temptation è stata bellissima. Sono rinato. Ho conosciuto persone che mi hanno saputo dare nuove e forti emozioni. Ne avevo bisogno.

E quando gli viene chiesto di Sossio Aruta e Ursula Bennardo, alla quale si era avvicinato come tentatore nel villaggio delle fidanzate afferma:

Io e Sossio siamo amici da tanti anni, abbiamo giocato insieme nel Cervia. Lui era molto più grande di me, ma questo non ci ha impedito di condividere una bella esperienza. Mi dispiace abbia pensato male, con Ursula mi sono divertito, ma solo come buoni amici. Lei stava molto male e aveva bisogno di sorridere. E’ una bella persona e quindi ho cercato di aiutarla nel suo percorso. Devo essere sincero, alla fine anche lei mi ha aiutato a superare alcune mie debolezze. Poi devo ammettere che vedere Sossio geloso e incavolato mi ha divertito.
  • shares
  • Mail