Andrea Cerioli e Alessandra Sgolastra: cosa è successo dopo Temptation Island VIP?

L'ex tentatore rivela in che rapporti è rimasto con l'ex fidanzata di Andrea Zenga

Da gieffino a tronista di Uomini e Donne a tentatore a Temptation Island VIP. Andrea Cerioli uno e trino per i reality show, l'ultima sua partecipazione in ordine cronologico è stata nel programma condotto da Simona Ventura dove ha mostrato le sue doti da corteggiatore nei confronti di una delle fidanzate presenti nel villaggio di Is Morus Relais.

In un'intervista rilasciata al settimanale di Uomini e Donne afferma:

Non ero sicuro di essere capace di vestire il ruolo di tentatore perché, se non avessi provato un reale interesse, avevo timore di non riuscire ad avvicinarmi a una ragazza.

Nel ruolo ci è entrato bene essendo riuscito a far ingelosire Andrea Zenga e ad avvicinarsi ad Alessandra Sgolastra tanto che la coppia è scoppiata durante il durissimo falò di confronto avvenuto al termine del programma:

Appena entrato ho subito pensato che Alessandra fosse bella. La spinta ad avvicinarmi è nata quando l’ho vista stare male in occasione del primo falò. Ci siamo avvicinati in maniera amichevole, abbiamo chiacchierato della sua situazione e i suoi modi di fare avevano fatto nascere in me un senso di tenerezza e di protezione nei suoi riguardi. Tutto quello che è successo dopo avete avuto di vederlo. Il più delle volte le facevo delle battute o le dicevo frasi per stuzzicarla. Da parte mia era quasi un gioco. Pensavo fosse l’unico modo per creare un contatto più diretto e trovare delle risposte più sincere attraverso i suoi sguardi.

E' innegabile, fra Cerioli e Alessandra la complicità cresceva man mano con il passare dei giorni:

Mi sono sentito di dirle che se non avessimo fatto un passo in avanti forse sarebbe stato il caso che me ne fossi andato dal programma, perché non volevo che diventassimo due persone banali con conversazioni sterili. Cercavo delle risposte in più perché la situazione iniziava a stare scomoda anche a me. Sono convinto che la sua intenzione fosse quella di andare lì e prendersi un momento per se stessa. Non credo volesse uscire con il fidanzato, perché era arrivata a delle nuove consapevolezze, indipendentemente dalla nostra complicità.

L'ex tentatore ne è certo, nonostante i filmati che lo ritraevano in atteggiamenti particolarmente affettuosi con la Sgolastra, afferma che non c'è stato niente di più oltre l'amicizia. Mettendosi nei panni della ragazza aggiunge:

Al posto di Alessandra avrei chiesto prima un faccia a faccia. Non mi avrebbe cambiato molto vedere più video: ne bastano pochi per capire che c’è già qualcosa che non va e bisogna discuterne.

Ed ora? Come sono rimasti i rapporti fra il bel Bolognese e la Marchigiana?

Ci sentiamo: come parlavamo dentro, lo facciamo anche lontano dalle telecamere, certi giorni con più frequenza, altri di meno. Alessandra è in un vortice emotivo in questo momento e ha bisogno di stare sola per rimettere ordine alle idee. Dovremmo avere un confronto, una bevuta, andarci a mangiare una cosa insieme. Solo in quel momento parlerà realmente l’interesse qualora dovesse essere forte.

In conclusione, Andrea Cerioli rimane dubbioso rispetto ad una conoscenza più approfondita:

A oggi, in questa situazione statica, non so fare previsioni. Voglio bene ad Alessandra e c’è stato un trasporto da parte mia, ma non la conosco fuori. Magari davanti ad un bicchiere di vino potremmo scoprirci due persone totalmente diverse e incompatibili.

Il tempo gli darà ragione?

  • shares
  • Mail