Grande Fratello Vip, Valerio Merola contro Maurizio Battista e Enrico Silvestrin: 'una coppia diabolica'

Valerio Merola non dimentica quanto vissuto all'interno del GF Vip e passa all'attacco.

Eliminato al televoto nel corso dell'ultima puntata del Grande Fratello Vip, Valerio Merola è uscito dalla casa più spiata d'Italia lasciandosi dietro polemici strascichi con due ex coinquilini: Maurizio Battista ed Enrico Silvestrin.

Un rapporto, quello tra i tre, che potrebbe persino approdare in un'aula di tribunale, come confessato dal 'Merolone' al settimanale Spy.

"Al Grande Fratello Vip sono stato tradito da chi credevo amico! Sono partito bene, poi è arrivata la tristezza e la causa di questo ha un nome e cognome: Maurizio Battista. Che delusione!". "E dire che all’inizio ci eravamo avvicinati, c’era stato un abbraccio e anche delle lacrime. Avevamo scoperto che entrambe le nostri madri si chiamavano Anna e che tutte e due erano scomparse prematuramente. Nel ricordarle con dolore, ci siamo sentiti vicini. Questo momento così intimo ci aveva uniti e lo avevo percepito come amico. Quando ho visto che mi aveva nominato (dicendo che non facevo i lavori di casa, cosa che non era vera), mi sono sentito tradito. L’amicizia per me è il valore più importante e così sono rimasto molto amareggiato".

Ma è a causa di Enrico Silvestrin che Merola potrebbe presto affidarsi ad un avvocato. Nel corso dell'ultima settimana, infatti, l'ex vj Mtv avrebbe oltrepassato il limite.

"Durante la diretta Silvestrin sparlava di me in continuazione, ma io non potevo replicare. Se avessi sentito da casa quello che è stato detto anch’io avrei votato contro Merola. Ho valutato con i miei legali la possibilità di fargli causa, ma ancora non ho fatto nulla. Non mi piacciono i tribunali, però se qualcuno mi offende pesantemente senza che io possa replicare…".

Una 'diabolica coppia', secondo Merola, che ora si accanirà contro Eleonora Giorgi, non a caso nominata della settimana.

  • shares
  • Mail