Fusaro e la fidanzata vergine: è tutto uno scherzo. "Vi ho baloccati"

Aurora Pepe intervistata da La Zanzara ha scherzato con i conduttori, ma Dagospia l'ha presa sul serio.

Diego Fusaro oggi è stato tra i trend topic di Twitter per molte ore perché la gran parte dei siti web ha riportato le parole della sua fidanzata Aurora Pepa, che ha raccontato, nel corso della puntata del 9 ottobre de "La Zanzara", che è ancora vergine e che il filosofo non fa che leggere Hegel. Ha detto che nel 2019 si sposeranno in chiesa, ma la data è top secret, che lei arriverà illibata all'altare, che lui non si masturba nemmeno e anche molte altri dettagli della loro vita privata. È tutto falso.

A partire da Dagospia tutti si sono (anzi, ci siamo) buttati su questa storia, ma basta recuperare il video che potete ascoltare qui in alto per capire che Aurora scherzava. Sia chiaro, lei ha letteralmente detto quelle frasi, ma il tono della ragazza e dei due conduttori, Davide Parenzo e Giuseppe Cruciani, fa intuire che si tratti di una presa in giro. Il problema è stato il passaparola: fonti considerate affidabili hanno riportato le parole della ragazza, senza accennare al tono scherzoso, e dunque tutti gli altri le hanno riportate allo stesso modo.

Il diretto interessato ha commentato con due tweet al suo solito modo, con ragionamenti che sfiorano la supercazzola:

"Baloccarsi della civiltà dello spettacolo e della sua alienazione generalizzata, fingendo di assecondare esse e i loro risibili officianti prezzolati, è una delle molteplici vie per rendere palese la falsità del tutto in cui oggi siamo.
Una massa di creduloni che se le bevono tutte. Oggi vi abbiamo dato prova di chi sono i giornalisti e di come funziona la società dello spettacolo. La fantasia al potere"

Tra l'altro sempre Fusaro in una puntata dello scorso aprile, citando il suo amato Hegel, diceva "Tutto ciò che c'è di personale nei miei scritti è falso", oggi non ha fatto altro che applicare la filosofia alla vita reale. E se da una parte è vero che Fusaro e la sua Aurora sono riusciti a prendersi gioco dei giornalisti, dall'altra anche lui due domande se le deve fare, visto che in tanti hanno creduto che lui abbia una vita di coppia così piatta.

C'è anche da dire che non era una notizia di vitale importanza per nessuno e, ci scommettiamo, in molti crederanno alla prima notizia, ossia che Fusaro e la fidanzata non hanno una vera vita sessuale, e ricorderanno solo quella (visto che, a quanto pare, è sembrata verosimile considerato il personaggio...). Probabilmente sarà preso in giro a vita per questo.

Che cosa ha detto Aurora Pepa, fidanzata di Fusaro


fidanzata-fusaro-mai-fatto-lamore.jpg

Diego Fusaro, il filosofo più noto del piccolo schermo, è un po’ noioso: è sempre sui libri e come parla in pubblico parla anche in privato. Parola della fidanzata del pensatore sovranista. Aurora Pepa, giornalista, intervistata oggi dal programma radiofonico La Zanzara dice che il suo uomo "legge sempre Hegel e basta". Non per questo però non lo sposerà.

I due convoleranno a nozze l’anno prossimo spiega ancora la giornalista che poi fa una confessione clamorosa: "Non abbiamo mai fatto l’amore, davvero". Come dire: ci potete credere. "Sono vergine anche nel segno zodiacale" aggiunge Aurora che, tradizionalista come il fidanzato, aspetterà il fatidico giorno per concedersi.

Qual è quindi la giornata tipo della coppia Fusaro-Pepa (visto che le notti sembrano abbastanza mosce)? "La nostra giornata tipo è questa: lui si sveglia, si mette a studiare, io cucino per lui, pulisco per lui e stiro le sue camicie. Sottomessa? Esatto".

Ma per soddisfare certe esigenze Fusaro come fa? Si masturba? "Certo che no. E non guarda film porno. Non impreca e non dice parolacce. Siamo entrambi sovranisti. A casa nostra non si beve Coca Cola per esempio. Non si mangerà cous cous, né sushi, paella, solo roba rigorosamente italiana".

I due si incontrarono circa un anno fa, galeotta fu un’intervista della giornalista di Picchio News al giovane filosofo: "Mi ha conquistato per sfinimento, corteggiandomi per più di un anno dopo quell’incontro". Probabilmente tra una pausa e l'altra della (ri)lettura de La Fenomenologia dello Spirito.

  • shares
  • Mail