Nicki Minaj confessa: 'mia madre permetteva a mio padre di essere violento'

Il padre di Nicki Minaj la picchiava. Davanti a sua madre.

35nne rapper americana, Nicki Minaj sarà a breve in onda con un documentario dedicato alla sua vita. 'Queen', il modesto titolo che si rifà all'imminente disco, in cui la Minaj parla dei tanti abusi subiti in età adolescenziale. Da suo padre.

«Ricordo che mia madre permetteva a mio padre di essere violento». «Io da piccola me ne stavo lì, di fronte a mia madre, e le tendevo le braccia. Per questo forse alcune persone mi descrivono tagliente, stronza, e cose così. Perché io da quell’età ho promesso a me stessa che nessuno mi avrebbe mai trattato in quel modo».

Una volta arrivati in America, il padre tentò di uccidere la moglie dando fuoco all'appartamento dove la famiglia viveva. La Minaj ha poi vissuto un rapporto sentimentale altrettanto 'tossico', che ha segnato la sua prima parte di carriera: «Chi dovevo ispirare se non avevo niente da dare?». «Ho permesso ad un essere umano di umiliarmi talmente tanto che non sapevo più chi fossi. Avevo paura di entrare in studio. Non credevo in me stessa».

8 anni fa, con l'esordio discografico di Pink Friday, la svolta.

Fonte: DailyMail

  • shares
  • Mail