Caso Sara Affi Fella: gli sponsor si dissociano dal comportamento dell'ex tronista

Gli sponsor, di cui era testimonial Sara Affi Fella, prendono le distanze dal comportamento tenuto dall'ex tronista durante e dopo il suo trono ad Uomini e Donne

Il caso Sara Affi Fella (colei che, durante la partecipazione ad 'Uomini e Donne', ha preso in giro la redazione continuando a frequentare l'ex fidanzato Nicola Panico) sta diventando un vero e proprio dramma diplomatico.

Un po' come accaduto, lo scorso anno, per il Grande Fratello 15 (a seguito dei comportamenti violenti, razzisti e sessisti di alcuni concorrenti), gli sponsor hanno deciso di troncare sul nascere ogni rapporto lavorativo con l'ex tronista (in qualità di testimonial), da cui prendono le distanze.

Ecco il comunicato stampa della Garnier:

La trasparenza è uno dei valori fondamentali di Garnier e di Fructis. Crediamo nel valore del dialogo e stiamo leggendo ogni vostro commento. In queste ore stiamo seguenzo con attenzione la vicenda televisiva di Sara Affi Fella e con voi siamo spettatori sorpresi di quello che sta accadendo. Non preoccupatevi, vi terremo informati e sarete i primi a ricevere aggiornamenti sulle nostre decisioni appena la situazione sarà più chiara.

Altri brand hanno preso una dura posizione nei confronti dell'ex protagonista del programma di Maria De Filippi:


E' notizia di poco fa, che Sara è stata 'scaricata' anche dalla sua agenzia che, fino a poche ore fa, la difendeva, a spada tratta sui social. Non è che la faccenda stia sfuggendo a tutti dalle mani? E se si trattasse di un'abile trovata pubblicitaria per un ritorno di immagine alle spalle di una ragazza?

  • shares
  • Mail