I meno giovani se la ricorderanno nell’indimenticabile spot “Antò, fa caldo” che pubblicizzava una marca di the, ma Luisa Ranieri è ormai a tutti gli effetti una Beppe Fiorello della fiction italiana: la sua presenza garantisce ascolti bulgari, da Luisa Spagnoli fino al recentissimo La vita promessa, miniserie di Rai 1 che ha fatto impazzire l’Auditel.

Intervistata per l’occasione durante il programma di infotainment La Vita in Diretta, l’attrice si è commossa per il suo passato da piccola, avendo sofferto della sua timidezza pur avendo una mamma molto forte di carattere:

La donna racchiude una serie di forze e debolezze. Quando penso alla donna penso a un essere molto forte perché abbiamo la capacità di rinascere sempre. Su certe cose noi donne abbiamo una marcia in più, l’ho riscontrato.

A proposito del personaggio interpretato, Carmela, ha detto:

Esprime tanta sofferenza dei migranti che arrivavano in America. Attraverso gli occhi di Carmela attraversiamo l’emancipazione femminile.

E data la sua buona prova in Amore criminale, c’è chi la vorrebbe al timone di altri programmi, ma ha messo le mani avanti: “Non sono una conduttrice, faccio un altro mestiere“.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto