Nick Carter, non ci sarà alcun processo per l'accusa di stupro

Nick Carter ha stuprato Melissa Schuman nel 2002? Non sapremo mai la verità.

Confessato sui social l'aborto spontaneo della moglie Lauren, Nick Carter può comunque tirare un sospiro di sollievo. Non ci sarà infatti alcun processo per l'accusa di stupro presentata dalla popstar Melissa Schuman, in quanto il presunto reato è caduto in prescrizione.

La cantante, all'epoca dei fatti appena 18enne e ancora vergine, ha accusato Carter di averla stuprata nel 2002, dopo averla invitata nella sua casa di Santa Monica. In bagno, secondo quanto riportato da Melissa, Nick l'avrebbe costretta ad avere un rapporto orale. Carter ha poi ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con la Schuman, ma a suo dire consensuale. I due hanno poi recitato fianco a fianco, nel 2004, nel film, The Hallow.

Per andare a processo, Melissa avrebbe dovuto denunciare Nick entro il 2013.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail