Alex dei The Kolors scrive “mongoloide” (e i fan esultano)

Il batterista del trio nato ad Amici su Instagram scrive una parola ritenuta offensiva nei confronti di chi è affetto da sindrome di down. Ma nessuno lo rimprovera, anzi

Video shooting di “Frida” prima di andare a Sanremo mentre ascoltavamo già la demo di “come le onde”…sembriamo dei mongoloidi ma volevo condividerlo anche perché stasera siamo a @battiti_live su Italia 1 e le suoniamo entrambe“. Questa la didascalia scritta da Alex Fiordispino, il batterista dei The Kolors, su Instagram. A fare impressione non è soltanto l’uso disinvolto da parte del musicista del termine ‘mongoloide’, spesso considerato offensivo nei confronti di chi è affetto dalla sindrome di down, ma soprattutto la reazione di molti fan del componente del trio nato ad Amici.

Infatti i primi commenti al video postato sul social dal collega di Stash e Daniele non soltanto sembrano ignorare l’accezione dispregiativa solitamente attribuita a questa parola, che appare offensiva e inutilmente violenta, ma anzi la esaltano (foto qui sotto) invece di censurarla.

Nell’epoca dei reality e dei talent show sono tanti i precedenti in televisione. Nel gennaio 2010 Alessia Marcuzzi rimbrottò pubblicamente i concorrenti del Grande Fratello proprio perché utilizzavano spesso la parola in questione. Qualche anno dopo il rapper Moreno si scusò per averla pronunciata durante la diretta di Amici (un caso simile accadde due anni dopo, sempre nel talent di Maria De Filippi).

Più di recente il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, si è scusato per aver detto – durante una discussione televisiva con lo scrittore Gianrico Carofiglio – che gli elettori del Movimento 5 Stelle vengono trattati come “mongoloidi“.

Forse è il caso che anche il giovane musicista dei The Kolors faccia altrettanto?

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Amici di Maria de Filippi

Tutto su Amici di Maria de Filippi →