Durante l’ultima stagione televisiva, abbiamo visto Filippo Nardi in Honduras come concorrente della tredicesima edizione de L’Isola dei Famosi. Durante i giorni trascorsi da naufrago, l’ex concorrente del Grande Fratello 2 ha parlato a lungo di suo figlio Zack, nato dalla relazione con l’ex compagna Benedetta Dolfi.

A causa di problemi lavorativi, Filippo Nardi ha avuto delle difficoltà nel garantire il mantenimento sia per suo figlio che per se stesso. Intervistato dal settimanale Chi, il dj e conduttore di origini britanniche ha ammesso di aver sofferto di depressione per tale motivo. Le prime dichiarazioni:

Ero stato catapultato in un mondo che non era il mio, ma la depressione mi è venuta due o tre anni fa e non per astinenza da video, ma perché non potevo pagare l’affitto e mantenere mio figlio. Era frustrazione ma non per il GF.

Dopo essersi lasciato con la madre di suo figlio, Filippo Nardi ha fatto il possibile per non rendere traumatica la separazione dei genitori a Zack. Nonostante i seri problemi economici, Filippo Nardi ha fatto di tutto per non rinunciare alle abitudini e alle passioni che ha sempre condiviso con suo figlio:

E’ successo intorno al 2008, quando c’è stato il crollo degli immobili e il lavoro ha iniziato a scarseggiare. Così sono andato a vivere in Romagna per fare i conti con me stesso. Ma quando ho capito che Zack aveva bisogno di me, mi sono trasferito vicino a lui, poco fuori Firenze. Ho venduto le cose più care che avessi. Ho cercato di non fargli mancare le cose che per noi erano importanti. Andavamo tutte le settimane al cinema a vedere i film appena usciti. Per portarlo alla prima di Star Wars, rinunciai a fare la spesa.

L’esperienza a L’Isola dei Famosi, quindi, ha avuto un valore quasi terapeutico per Filippo Nardi che ha fatto pace con i fantasmi del passato:

L’esperienza all’Isola mi è servita perché volevo rimettermi in gioco e lasciare dei bagagli emotivi. Ho trovato il coraggio di guardare in faccia alcuni errori, come la fine della storia più importante della mia vita e di chiedere scusa a mio figlio per le mie mancanze.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto