Luigi Favoloso: "Nina Moric ricattata da Corona". Lei: "Totalmente inventato"

'Se vuoi vedere tuo figlio stai lontano da Favoloso', 'Se vuoi stare con tuo figlio vieni in Puglia a casa mia'

nina-moric-favolos.jpg

Se la storia d'amore tra Luigi Mario Favoloso e Nina Moric sia finita o meno è un piccolo grande mistero del mondo del gossip. La certezza è che poche ore fa i due hanno avuto un nuovo scontro pubblico, ovviamente via social. L'ex concorrente del Grande Fratello, infatti, ha pubblicato una Instagram Story rivelando particolari inquietanti in merito a presunti ricatti subiti dalla showgirl croata:

Mi avete accusato di aver finto la fine della mia relazione con Nina, bugia grandissima, io ho sempre postato cose con lei, in Croazia, al suo compleanno e in tante altre serate, momenti belli per entrambi, siamo stati insieme ed è stato più bello di prima, non abbiamo mai ufficializzato il tutto per il non troppo velato ricatto a cui Nina è sottoposta, ‘Se vuoi vedere tuo figlio stai lontano da Favoloso‘. Ho pensato che questa cosa fosse passeggera e ho accettato per amore. Perché so quanto Nina ami Carlos. Ma ora basta, perché dai ricatti siamo passati alle avances e a mancanze di rispetto nei mie confronti. ‘Se vuoi stare con tuo figlio vieni in Puglia a casa mia’ (cit.). Allora, lei ha accettato ma io, con tutto l’amore, questo non posso accettarlo. La fine è arrivata. Le auguro il meglio.

Il riferimento sembra essere alle recenti foto pubblicate da Fabrizio Corona che immortalavano la Moric in compagnia del figlio Carlos (e di Gabriella, la mamma dell'ex manager dei paparazzi). Non è mancata la risposta della modella:

Preferivo non rispondere al post di L.M.F. ma, per rispetto della serenità raggiunta, ritengo doveroso farlo. Mi spiego. Ciò che ha scritto il mio ex fidanzato è totalmente inventato. Nessun ricatto nè avances sono state mai destinate al mio indirizzo da parte di Fabrizio. Trattasi solo di un comune desiderio di far stare bene nostro figlio Carlos Maria con entrambe le figure genitoriali per restituirgli quella serenità ogni tanto vacillata. Inutile dirlo, il bene di Carlos Maria viene prima di ogni altra cosa al mondo.

  • shares
  • Mail