Nancy Brilli a Non disturbare: "Ivano Fossati? Grande amore ma sofferto"

Nancy Brilli, ospite di Non disturbare di Paola Perego, ripercorre le sue storie d'amore: da Ivano Fossati, Luca Manfredi, Massimo Ghini e Roy De Vita

nancy_brilli_instagram_2018.jpg

Nancy Brilli, stasera, in seconda serata, su Rai1, sarà ospite di Non Disturbare, il programma di interviste al femminile di Paola Perego. Raccontando la sua vita e i suoi amori, l'attrice metterà a nudo tanti aspetti del suo carattere e farà conoscere tante curiosità del suo passato: il suo ricordo in assoluto più bello, legato a una recita a teatro a 5 anni, quando ha interpretato il ruolo di Cappuccetto rosso, e quello più brutto, legato invece all’adolescenza che per lei è stata “una specie di incubo”. Inoltre si scoprirà il suo modo particolare di rilassarsi: spazzolando i capelli altrui. “I miei capelli mi creano sempre problemi – ha confidato; quando ero bambina avevo i capelli lunghi, biondi e morbidi poi, dopo la morte di mia madre, mia nonna e una fidanzata di mio padre mi hanno tosato e i miei capelli sono ricresciuti così, come una capra”.

Con Paola farà poi un gioco: comporre con le foto degli uomini più importanti della sua vita, Ivano Fossati, Luca Manfredi, Massimo Ghini e Roy De Vita, l’immagine del suo uomo perfetto. Ne uscirà fuori uno strano mix, ma sarà l’occasione per Brilli per ricordare gli aspetti che amava di ciascuno di loro e le ragioni per cui le loro storie sono finite.

Tra le dediche più affettuose c’è quella per Ivano Fossati, che lei chiama “il poeta”. “La nostra è stata una storia molto passionale – ha spiegato - era un grande amore, se rinascessi lo vorrei rivivere, ma vorrei anche che finisse perché è stato troppo sofferto: troppi litigi, troppi dispetti, troppa gelosia. E poi mi ha lasciato sola in un momento in cui stavo male fisicamente e questo mi ha fatto sentire sola. Solo dopo ho saputo che il giorno del mio intervento aveva dormito tutta la notte sotto la clinica”. Brilli parlerà poi della sua attuale “singletudine” in cui non mancano i corteggiatori e in cui ha scoperto il piacere della buona compagnia.

  • shares
  • Mail