Fabrizio Corona, Maurizio Costanzo: "Va curato, è come un bambino a cui manca l'amore"

Alba Parietti: "È il peggior nemico di se stesso"

coro.png

Fabrizio Corona è stato ospite del programma di Massimo Giletti su La7, Non è l'Arena, e la sua partecipazione ha scatenato non poche polemiche. Dopo l'attacco a Selvaggia Lucarelli, a cui l'ex direttrice di Rolling Stone ha risposto, anche due altri personaggi del mondo dello spettacolo hanno detto la loro sull'ex re dei paparazzi.

Secondo Alba Parietti, Corona non è furbo e diventa nemico di se stesso:

È una sintesi tra la malattia, l'intelligenza, la provocazione. Ha la dote di saper dire le cose in faccia e come stanno, ma poi rovina sempre tutto, pagando a caro prezzo sulla sua pelle. È un caso patologico, un esempio di vero bipolare

Invece per Maurizio Costanzo, intervistato da Leggo, Corona andrebbe 'curato per le sue patologie':

Una persona che fa del male. Perché come ci sono persone che fanno opere di bene ci sono altre che invece fanno opere di male. Penso di avere il pregio di essere stato tra i primi a dare la possibilità a Corona di parlare. Conoscevo il padre, un bravo giornalista, da cui lui non ha certo ripreso. Basta guardarlo per constatare come la voglia di stupire e fare casino ce l'abbia negli occhi. Non faccio lo psicologo ma ho l'impressione che lui sia un soggetto patologico e debba essere curato in terapia. Ho il forte sospetto che sia come un bambino a cui sia mancato amore

  • shares
  • Mail