Diventata madre di Sunday Rose nel 2008 grazie a Keith Urban, prima di bissare con la maternità surrogata nel 2010, Nicole Kidman ha ricordato i tempi del drammatico duplice aborto vissuto al fianco di Tom Cruise.

Intervistata dal magazine britannico Tatler, la diva premio Oscar è tornata a quei drammatici primi anni ’90, quando conobbe e si innamorò dell’attore sul set di Giorni di Tuono.

«Conosco quel desiderio. Quel desiderio è enorme. Enorme come il dolore che si prova dopo una perdita. Non si parla abbastanza del dolore di un aborto spontaneo. Alcune donne lo vivono come un grave lutto. Ho conosciuto l’adozione. Ho partorito un figlio concepito con l’inseminazione artificiale. Ho una figlia avuta grazie a una madre surrogata. Ne parlo apertamente perché è un argomento di cui molti miei amici discutono. È importante che anche altre donne possano capire».

Un tragico evento, quello del primo aborto, che si verificò nel 1990, a causa di una gravidanza extrauterina. Nel 2001, poco prima del rumoroso divorzio, l’arrivo dell’aborto spontaneo. Al fianco di Tom l’attrice adottò Connor e Isabella, rimasti accanto al padre una volta sancito l’addio tra i due divi.

Fonte: UsMagazine

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più