Bill Cosby: l'attore è stato condannato per violenza sessuale aggravata

L'attore rischia fino a 10 anni di carcere per ogni capo di accusa.

bill-cosby.jpg

Bill Cosby, l'attore celebre soprattutto per la sit-com I Robinson, è stato condannato per violenze sessuali aggravate.

L'attore e comico statunitense, che oggi ha 80 anni, rischia, quindi, fino a dieci anni di carcere, per ognuno dei tre capi di accusa, e una multa pari a 25mila dollari. La pena verrà resa pubblica nel corso della prossima udienza.

Il processo a Bill Cosby è stato ripetuto dopo la decisione del giudice, arrivata nel giugno dell'anno scorso, di dichiarare il "mistrial" al termine del primo processo ossia l'annullamento dello stesso a causa dell'incapacità della giuria di arrivare ad un verdetto.

Al termine di questo nuovo processo, che si è celebrato in un tribunale della contea di Montgomery, nei pressi di Philadelphia (Pennsylvania), come già anticipato, il verdetto è arrivato.

Riepiloghiamo tutte le accuse ricevute da Bill Cosby negli ultimi anni.

Tutto è partito da una donna di nazionalità canadese, una giocatrice di pallacanestro di nome Andrea Constand che, nell'agosto 2006, accusò Bill Cosby di averla aggredita sessualmente, nella sua casa a Philadelphia, circa due anni prima. Andrea Constand dichiarò di essere stata violentata da Bill Cosby dopo la somministrazione di pillole anti-stress.

Nell'ottobre 2014, l'attrice Barbara Bowman accusò l'attore di averla violentata nel 1986: all'epoca dei fatti, l'attrice aveva solo 17 anni. Anche in questo caso, Cosby avrebbe stordito la donna prima di approfittarsi di lei.

La modella Janice Dickinson, invece, nel novembre 2014, rivelò di essere stata stuprata con lo stesso metodo. La giornalista Joan Tarshis, invece, dichiarò di essere stata violentata da Cosby per due volte.

A fine 2014, le donne che hanno accusato Bill Cosby di violenza sessuale aggravata superarono la ventina.

Nel 2015, nuove accuse continuarono ad arrivare: a quel punto, la carriera e l'immagine di Bill Cosby subirono un danno irreparabile.

  • shares
  • Mail