Grande Fratello 15, Patrizia Bonetti e le presunte violenze subite da Stefano Ricucci

Le dichiarazioni della modella di origini cubane.

patrizia-gf15.jpg

Patrizia Bonetti è una delle concorrenti della quindicesima edizione del Grande Fratello, il reality show attualmente in onda sulle reti Mediaset.

Il nome di Patrizia Bonetti, a prima vista, potrebbe non dirvi molto ma, nel curriculum sentimentale della modella di origini cubane, possiamo trovare nomi decisamente noti: da Gianluca Vacchi, il re dei social network, fino a Stefano Ricucci, ex marito di Anna Falchi, passando per Claudio D'Alessio, primogenito di Gigi D'Alessio.

La relazione con l'immobiliarista, però, è stata particolarmente movimentata al punto che c'è addirittura un processo in corso tra le due parti. Nel 2015, Patrizia Bonetti denunciò Ricucci per lesioni, dopo aver sostenuto di essere stata malmenata da lui, mentre l'immobiliarista rispose con una denuncia per calunnia, affermando che la ragazza era solamente in cerca di popolarità facile.

All'interno della Casa, Patrizia Bonetti ha parlato di quest'episodio, facendo solamente il nome del suo ex compagno, senza citarlo esplicitamente. La modella ha aggiunto altri dettagli riguardanti le presunte violenze subite:

Se pensi che sono stata ammazzata di botte! 35 giorni di prognosi, da una persona con la quale mi frequentavo, Stefano... Zigomo, trauma cranico, tutta la schiena... Pensa che mia mamma è arrivata in ospedale e non sapeva chi io fossi... Mia mamma eh! Io ero tutta coperta e c'era solo la mia faccia... Non mi aveva riconosciuta. A lui è venuto questo scatto d'ira, di rabbia, che pensava che io e il figlio... Insomma, non lo so, esaurimento totale, il suo...

Ovviamente, soltanto il processo attualmente in corso stabilirà la verità.

E' molto difficile che Stefano Ricucci possa replicare in questo periodo, considerando che l'immobiliarista di Zagarolo è stato recentemente arrestato dalla Guardia di Finanza.

  • shares
  • Mail