Le iene, nella puntata di stasera, hanno intercettato il regista Fausto Brizzi, indagato per violenze sessuali nel filone dello scandalo che diversi mesi fa ha scosso il mondo dello spettacolo, provocando anche una grande reazione a catena, non solo negli Stati Uniti, ma anche in Italia.
Sono tre le ragazze che hanno denunciato Brizzi per molestie subìte presso la sua casa-studio durante un casting.

L’inviata Roberta Rei, si sofferma sul fatto che due delle tre denunce sporte potrebbero non essere prese in considerazione poiché presentate oltre i termini di legge (6 mesi), mentre per la terza a quanto pare non ci sarebbero prove sufficenti che dimostrerebbero l’aggressione.

Tempo fa, quindici ragazze vennero sentite proprio da Le iene e tutte raccontarono, allo stesso modo, dei particolari abbastanza inquietanti su presunte molestie del regista ai loro danni. La Rei ha incontrato Brizzi per strada, chiedendo di rispondere ed eventualmente smentire le accuse rivoltagli dalle quindici ragazze, sentendo il suo punto di vista.

Il regista, davanti alle domande poste, non ha reagito in nessun modo, registrando un lungo silenzio e limitandosi semplicemente a riprendere con il suo smartphone sia l’inviata che il cameraman de Le Iene che lo ha inseguito fino a quando, fugace, riesce ad entrare in un taxi rilasciando un semplice “no“, che sembra apparentemente smentire le accuse mosse contro di lui.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più