Rocco Siffredi: "Asia Argento si sta incattivendo, mi spiace. Ha visto troppi film del padre"

Rocco Siffredi parla della battaglia contro le molestie condotta da Asia Argento: "Si sta incattivendo, ha un odio verso l'uomo e il maschio in generale, fa di tutta l'erba un fascio"

rocco-siffredi.jpg

Sempre schietto e diretto. Rocco Siffredi è tornato a parlare della battaglia #MeeToo criticando Asia Argento, esponente di punta del movimento in Italia.

Una campagna nata in America lo scorso autunno all'indomani del caso molestie, che ha avuto un richiamo anche nel nostro Paese, con l’attrice romana aggregatasi alla lista di accusatrici di Harvey Weinstein.

Io sono un suo fan, ma penso che Asia da bambina abbia visto troppi film del padre”, è stata la frecciata del pornodivo, intervenuto mercoledì a La Zanzara.

Asia Argento

Siffredi si è detto rammaricato per la metamorfosi della Argento, che di recente ha accusato i media italiani di non aver sostenuto le sue denunce, con la maggior parte della stampa che l’avrebbe spinta al contrario sul banco degli imputati.

Mi dispiace – ha proseguito - perché in realtà si sta incattivendo. Ha un odio verso l’uomo e il maschio in generale, è una cosa negativa, sta facendo di tutta l’erba un fascio, tutti gli uomini sono diventati violenti”.

  • shares
  • Mail